La Borsa di Milano senza idee chiude in rosso una seduta piena di incertezze

Sulle Borse europee l’indecisione regna sovrana. Quello che è accaduto oggi è emblematico di questo stato che oramai perdura non solo in Piazza Affari, ma nel resto delle Borse del Continente. E così, la Borsa di Milano senza idee chiude in rosso una seduta piena di incertezze.

Ma vediamo cosa è accaduto oggi sui mercati azionari, con l’analisi dell’ufficio studi di ProiezionidiBorsa.

Adesso è un buon momento per investire in azioni?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Per le Borse una seduta erratica, senza idee

La partenza di Piazza Affari oggi, ma vale anche per le principali Borse europee, è stata negativa. L’indice Ftse Mib (INDEX-FTSEMIB), ha avviato le contrattazioni sotto il livello di chiusura di ieri. I prezzi sono scesi fino ad appoggiarsi alla soglia dei 19.900 punti e poi sono rimbalzati.

Ora, si potrebbe pensare che il supporto, da noi più volte citato, di 19.900 punti, abbia fatto il suo dovere. Ovvero abbia respinto i prezzi e su questo livello siano scattati gli acquisti. Può essere. Ma ciò che è curioso è che al momento del rimbalzo dell’indice Ftse Mib, siano scattate in alto anche le altre Borse europee. Alle 11,30 insieme alla Borsa italiana, sono rimbalzati l’indice Euro Stoxx 50, il tedesco Dax, il francese Cac 40. E allora ci si domanda se questa inversione sia dovuta al supporto, oppure a ordini di acquisto diffusi.

La Borsa di Milano senza idee chiude in rosso una seduta piena di incertezze

Se andiamo ad analizzare l’andamento giornaliero dei principali titoli azionari,

ritroviamo lo stesso fenomeno. In particolare per i due titoli bancari in quel momento più in sofferenza, Unicredit e Intesa Sanpaolo. Il che lascia pensare che alle 11,30 siano partiti una serie di ordini di acquisto sui principali titoli azionari europei, in particolare sulle banche. Ma devono essere stati acquisti intraday, perché nel pomeriggio questi titoli sono tornati a scendere.

Ma torniamo all’Ftse Mib. Il rialzo iniziato alle 11.30, è durato fino alle 15.00. In quella fascia oraria i prezzi dell’Ftse sono tornati sopra 20.000 punti, ma ci sono rimasti poco. Alle 16.00 erano già tornati a quota 19.025 punti. Si potrebbe pensare che l’apertura di Wall Street abbia influenzato negativamente i prezzi. E invece no, perché la Borsa americana ha aperto in rialzo. Alle 17.00, quindi dopo un’ora e mezzo di contrattazioni, l’S&P500 era in rialzo dello 0,6%.

Al termine della seduta l’indice Ftse Mib ha chiuso in calo dell’1,4%, a 19.847 punti, sui minimi della giornata.

Approfondimento

Per conoscere l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’ufficio studi di ProiezionidiBorsa, clicca qui.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.