La Borsa di Milano oggi ci può riservare questi scenari

Da questa seduta non possiamo attenderci molto dalle Borse. Sia perché è l’ultima della settimana, ed in genere il venerdì non è la giornata più favorevole per i rialzi. Sia perché il quadro di breve periodo si sta indebolendo.

La Borsa di Milano oggi ci può riservare questi scenari. Analizziamo che seduta sarà, grazie all’analisi dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Il quadro rialzista di brevissimo periodo si sta indebolendo

Per immaginare come sarà la seduta oggi, occorre partire dai dati di ieri. Nella seduta precedente tutte le principali Borse europee hanno chiuso con ribassi attorno al mezzo punto percentuale. Nella serata tutti e tre gli indici di Wall Street hanno ceduto oltre un punto percentuale.

E’ evidente da questi dati che il clima sui mercati azionari si sta lentamente deteriorando. E questo sta accadendo anche in Piazza Affari. Per due 2 sedute l’indice delle blue chip, il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB), ha tentato di superare la soglia dei 21mila punti, senza successo.  Ieri, ha chiuso in calo dello 0,8% a 20.817 punti.

Se si osserva l’andamento dei prezzi con un grafico su base oraria, è facile individuare come questi si stiano muovendo in laterale.

La Borsa di Milano oggi ci può riservare questi scenari

Da inizio settimana i valori dell’indice italiano, oscillano attorno alla media dei 20.800 punti, all’interno di una stretta fascia.  Questa ha come limite superiore 21.050 punti e come limite inferiore 20.580 punti.

Con i prezzi all’interno di questa fascia, non accadrà nulla. Accelerazioni al rialzo o al ribasso si avranno solamente quando i prezzi andranno sopra o sotto questi livelli.

Ed in particolare, con una violazione di 21.050 si potrà vedere salire i prezzi del Ftse Mib almeno fino a 21.130 punti. Ma ci potrebbe scappare anche un nuovo massimo a 6 mesi. Mente al ribasso, una discesa sotto 20.580 punti potrebbe favorire una accelerazione al ribasso verso il target dei 20.000 punti.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

Consigliati per te