La Borsa di Milano frena dopo 2 rialzi affossata dal tonfo di questo titolo

Giornata di realizzi a Piazza Affari. Dopo alcune sedute in recupero la Borsa di Milano si è presa una pausa. Nell’ultima seduta della settimana molti di coloro che avevano comprato nei giorni scorsi sul rimbalzo delle Borse, hanno venduto. Oggi sono mancati gli acquisti degli operatori a differenza delle altre tre sedute precedenti, quindi le vendite si sono sentite maggiormente. Gli investitori professionali hanno preferito non acquistare per evitare di tenere posizioni aperte durante il fine settimana. Le tensioni geopolitiche tra Russia, Ucraina, USA e UE non si allentano e potrebbero anche precipitare nel weekend. Questa eventualità porterebbe lunedì mattina ad un forte ribasso delle Borse. Ecco perché oggi sono mancati gli acquisti che si sono visti nelle precedenti sedute.

Europa in affanno

Nella seduta odierna il calo delle Borse europee è stato corale e si è contrapposto al forte rimbalzo dell’indice tecnologico USA. Negli Stati Uniti è tempo di trimestrali e quella della Apple è stata superiore alle attese. Grazie a queste buone notizie il titolo ha aperto in forte rialzo e al momento della chiusura delle Borse in Europa guadagnava oltre il 5%. Anche Tesla ha aperto molto bene grazie ai risultati trimestrali superiori alle attese. Questi due colossi hanno spinto in rialzo l’indice Nasdaq in apertura di seduta. Quando listini azionari hanno chiuso nel Vecchio Continente, l’indice tecnologico americano stava guadagnando un punto e mezzo percentuale.

Al termine delle contrattazioni in Europa l’indice Euro Stoxx 50 ha chiuso in calo dell’1,1%, quello tedesco dell’1,3%. La Borsa di Londra ha chiuso in calo dell’1,1% mentre il listino di Parigi ha ceduto lo 0,9%.

La Borsa di Milano frena dopo 2 rialzi affossata dal tonfo di questo titolo

Anche la Borsa italiana si è accodata ai cali del resto delle principali Borse europee. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha ceduto l’1,1% e ha chiuso a 26.565 punti. La Borsa italiana aperto la giornata con valori vicini alla chiusura precedente. Poi i prezzi hanno iniziato a scendere per recuperare un po’ di terreno nella seconda parte della giornata.

Tra le blue chips le vendite hanno colpito soprattutto i titoli che nelle scorse sedute erano saliti più di altri. Il calo peggiore è stato di Saipem che ha ceduto oltre il 5%. La Borsa di Milano frena dopo 2 rialzi anche a causa di questo titolo in flessione dopo due sedute in deciso rialzo.

Nel paniere dei titoli a maggiore capitalizzazione solamente 5 hanno chiuso in terreno positivo. Hera e Inwit sono stati gli unici titoli a salire oltre l’1% di guadagno.

Approfondimento
Il punto sui mercati

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te