La bella dama conosciuta come atreplice cresce dappertutto ma ora tutti la vogliono nell’orto

Scopriamo una pianta erbacea naturale che poche persone hanno avuto modo di apprezzare perché difficilmente coltivata nell’orto. Ultimamente però c’è una inversione di tendenza infatti la bella dama conosciuta come atreplice cresce dappertutto ma ora tutti la vogliono nell’orto. Logicamente a chi non ha dimestichezza con le piante, questo nome non dice un granché. Forse ora dicendo volgarmente bietolone, spinacione, treppico si accende la lampadina e si riesce a capire di cosa si tratta.

Un ortaggio preistorico

Eppure l’atreplice è un ortaggio preistorico coltivato fin dai tempi neolitici. Con il trascorrere dei secoli questa pianta erbacea annuale ha perso appeal poiché sostituita dalla coltivazione di altri ortaggi come gli spinaci e la bieta.

I semi vengono regalati

Parallelamente, però, in Francia, Germania e Inghilterra l’atreplice a foglie rosse è stata coltivata con assiduità. Ora, però, questo ortaggio, selvatico e invadente, trova spazio anche negli orti degli italiani poiché le aziende agricole offrono i semi.

Esistono tantissime varietà alcune con foglie gialle, rosse o porpora ma quella più comune ha foglie verde chiaro.

Come coltivare l’atreplice

L’atreplice si coltiva mettendo i semi a postarelle, cioè in piccole buche, ogni 20 centimetri. Le file dovranno essere distanti tra loro circa 60 centimetri. Il periodo migliore per la semina è marzo infatti sopporta bene il caldo e teme il freddo.

A occhio nudo i semi sono piatti e rotondi circondati da un’ala. Il terreno deve essere sabbioso. Far crescere una pianta di atreplice non comporta tanto lavoro poiché non ha bisogno di particolari concimazioni. Bisogna solo eliminare le erbe infestanti che potrebbero nascere intorno alla pianta.

Atreplice identica agli spinaci

Inoltre durante l’estate le piantine devono essere ben innaffiate. La pianta cresce notevolmente ma il consiglio che ci sentiamo di dare è di preferire il consumo quando il vegetale è piccolo, tipo come gli spinaci. Anche per questi motivi la bella dama conosciuta come atreplice cresce dappertutto ma ora tutti la vogliono nell’orto poiché hanno scoperto che si cucina nello stesso modo degli spinaci.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te