La BCE alzerà i tassi nel primo semestre del 2019?

Investing.com – Le probabilità che la Banca Centrale Europea alzi i tassi entro il giugno 2019 sono aumentate questo mercoledì, dopo i commenti dei funzionari della banca che hanno alimentato le aspettative di una normalizzazione della politica monetaria.

I mercati si aspettano ormai quasi con certezza un intervento della BCE entro il giugno 2019, sulla scia delle parole dei policymaker che hanno rafforzato le aspettative che la banca possa concludere il programma di acquisti di stimolo quest’anno.

Intanto, la probabilità che la BCE alzi i tassi di interesse entro il luglio 2019 è salita al 70% stamane, dal 50% dell’inizio della settimana.

Il Capo Economista della BCE Peter Praet questa mattina ha affermato che i funzionari sono sempre più fiduciosi che l’inflazione si stia riavvicinando all’obiettivo della banca e che la prossima settimana discuteranno della possibilità di ridurre gradualmente il programma di acquisto di asset.

A queste parole hanno fatto eco i commenti di Jens Weidmann, presidente della Bundesbank tedesca nonché membro del consiglio direttivo della BCE.

Le dichiarazioni seguono le voci della notte in base alle quali il vertice di giugno della BCE potrebbe prevedere un annuncio sulla tempistica della chiusura del programma di stimolo monetario.

Molti trader ritengono che la banca potrebbe evitare di fornire nuove indicazioni questo mese, nel clima di incertezza causato dagli sviluppi politici in Italia.

Consigliati per te