La badante notturna costa di meno rispetto al passato

Dal primo ottobre la badante notturna costa di meno rispetto al passato. Ci riferiamo al caso dell’assistenza nella fascia oraria dalle ore 20 alle ore 8. I sindacati hanno trovato un accordo che tuteli le famiglie che ricorrono alle badanti quando hanno persone non autosufficienti in casa. I contributi vanno versati su un orario convenzionale di 8 ore. Ciò significa una riduzione di 24 ore settimanali.

Le novità non sono finite. E’ stata introdotta la figura dell’assistente familiare-educatore formato, oltre al superamento dell’inquadramento dei domestici in badanti, baby-sitter e colf.

Quattro anni di attesa

La platea di lavoratori da quattro anni attendevano il nuovo contratto. In questo arco di tempo si è andati avanti a forza di proroghe. Questa novità riguarda ben 860 mila addetti regolarmente assunti ma se consideriamo anche il sommerso si arriva ad una platea di 2 milioni. Il contratto in vigore dal primo ottobre ha validità fino al 31 dicembre 2022.

Cosa prevede il nuovo Ccnl

I livelli di inquadramento sono suddivisi in quattro scaglioni in base a parametri retributivi, conoscenze e competenze. Non ci sarà più la distinzione tra  colf, badanti e baby-sitter. Gli educatori formati svolgono un’attività di assistenza a persone in condizioni di difficoltà perché affette da una disabilità psichica, da disturbi dell’apprendimento o relazionali.

Facciamo i conti

Il nuovo contratto prevede anche un leggero aumento economico 12 euro al mese a partire dal nuovo anno.  Per lavoratori che assistono bambini fino a 6 anni e chi assiste più di una persona autosufficiente c’è da subito un sistema di indennità progressiva. Parliamo di una aggiunta alla retribuzione da 100 a 116 euro. I migliori lavoratori hanno anche un certificato di qualità. Questo premio è riconosciuto con l’elargizione di un’ulteriore indennità fino a 10 euro al mese.

Badante notturna cosa cambia

Come riportato all’inizio dell’articolo la figura della badante notturna ha subito notevoli modifiche. Il nuovo Ccnl fissa un orario convenzionale per il versamento dei contributi. Questa modifica al contratto porta vantaggi alle famiglie. La badante notturna costa di meno rispetto al passato e mette al riparo da vertenze.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.