L’ esplosione rialzista dove porterà il titolo Banco BPM? Quale impatto avrà il ritorno al dividendo?

La seduta del 6 febbraio è stata caratterizzata da una esplosione rialzista del titolo bancario Banco BPM che ha guadagnato oltre il 4%. Nel prosieguo di questo articolo cercheremo di capire le origini di questa esplosione rialzista e dove potrà portare un titolo bancario che mediamente negli ultimi anni ha fatto peggio del settore di riferimento. Ad esempio mentre negli ultimi tre anni mentre mediamente il settore bancario ha avuto una performance media del 9,6%, Banco BPM del -17,6%. Le cose non vanno diversamente se si restringe l’orizzonte temporale agli ultimi 90 giorni. Chiaramente questa esplosione rialzista di oltre il 4% potrebbe avere un impatto molto importante le cui conseguenza saranno discusse a breve.

Riguardo la causa dell’exploit di Banco BPM, l’origine va cercata nella pubblicazione della trimestrale della società al 31 dicembre 2019. Banco BPM ha chiuso il 2019 con un utile di 797 milioni di euro da confrontare con una perdita di 59,5 milioni nel 2018. La banca staccherà il suo primo dividendo post fusione  Bpm-Banco Popolare. La proposta è di 0,08€ per azione che alle attuali quotazioni esprime un rendimento di circa il 4%.

Si rafforza anche la posizione patrimoniale, con un Cet 1 a regime (fully phased) del 12,8%. Sia l’utile che il dividendo sono superiori alle attese del consensus: gli analisti si aspettavano profitti per 778,2 milioni e una cedola di 0,07€ ad azione.

Per approfondimenti su Banco BPM e quotazioni end-of-day clicca qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Banco BPM

Banco BPM (MIL:BPM) ha chiuso la seduta del 6 febbraio in rialzo del 4,26% a quota 2,04€ rispetto alla seduta precedente.

La seduta del 6 febbraio potrebbe avere avuto un effetto molto importante sul futuro del titolo. Come si vede dal grafico, infatti, è stata rotta al rialzo l’importantissima resistenza in area 2,01251€ aprendo le porte a un ulteriore rialzo di circa il 7% nel caso del raggiungimento del II° obiettivo di prezzo in area 2,1838€ e di circa il 15% nel caso del raggiungimento del III° obiettivo di prezzo in area 2,3551€.

I ribassisti potrebbero riprendere il sopravvento solo nel caso di chiusure giornaliere inferiori a 2,01251€.

Banco BPM

Banco BPM: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.