Kiwi e mandarini sono buoni, ma anche questo agrume ricco di vitamina C con cui cucinare un polpo squisito

Il progresso in ogni campo porta spesso dei miglioramenti nella vita dell’uomo. Pensiamo alla presenza e all’uso delle automobili, ai telefoni, ai televisori, ad esempio. Eppure ci sono abitudini essenziali che nel tempo sono cambiate pochissimo. Ci riferiamo al consumo del cibo. L’evoluzione ha portato miglioramenti nel campo delle coltivazioni, tendenti sempre più a metodi meno aggressivi e dannosi, ma qualcosa è rimasto immutato. L’assunzione dei pasti è rimasta quasi identica nel tempo. Abbiamo, infatti, bisogno di carboidrati, vitamine, proteine, fibre, minerali e tutto ciò viene introdotto nel corpo attraverso vari tipi di alimenti.

Kiwi e mandarini sono buoni, ma anche questo agrume ricco di vitamina C con cui cucinare un polpo squisito

Ci sono cibi che si possono trovare tutto l’anno, altri, invece sono stagionali, come certe verdure, alcuni frutti e anche dei pesci. Nel caso degli agrumi, sono facilmente reperibili tra l’inverno e la primavera. Appartenenti a questa varietà di frutta dai bei colori sono ad esempio i mandarini, i mandaranci, le clementine, i limoni e le arance. In particolare queste ultime si trovano sia gialle che rosse. Le arance in generale sono ricche di acido ascorbico antiossidante, ma quelle rosse possiedono anche altre molecole che potrebbero proteggere stomaco, vista e ridurre il colesterolo. Sappiamo bene che kiwi e mandarini sono buoni, ma anche questo agrume ricco di vitamina C con cui cucinare un polpo squisito ha un sapore molto apprezzabile. Vediamo come usarlo in questa ricetta.

Polpo con salsa all’arancia

  • un polpo;
  • 2 arance rosse biologiche;
  • battuto di sedano, carota, cipolla;
  • prezzemolo;
  • un cucchiaio di amido di mais;
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva;
  • peperoncino;
  • sale.

Preparazione

Tritare o tagliare a pezzi piccoli sedano, carote e cipolla. In un tegame versare un filo d’olio, soffriggere per poco tempo il battuto di verdure e poi inserire il polpo, bagnandolo col succo di un’arancia rossa. Aggiungere del prezzemolo tritato e coprire. Lasciare cuocere a fuoco basso per almeno 30 minuti, mescolando qualche volta per non far aderire il polpo al fondo del tegame.

A cottura ultimata, togliere il polpo e tagliarlo, mentre la salsina verrà unita a un cucchiaio di amido di mais, un pizzico di sale, un po’ di peperoncino e all’olio. Versarla in un robot da cucina, rimetterla nel tegame e aggiungere i pezzetti del polpo. Dopo qualche minuto di cottura, impiattare e servire con alcune fette di arancia rossa. Per arricchire il piatto, il polpo può essere mangiato insieme a un purè di patate oppure a una insalata con verdure di stagione.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te