Joe Biden e Kamala Harris: capolavoro di umanità e melting pot. Ma quali sono i rapporti con la Pfizer?

Joe Biden trionfa alle elezioni negli Stati Uniti ottenendo 74 milioni di voti, nessun presidente aveva mai ottenuto tanti voti e, al suo fianco, c’è Kamala Harris. Insieme hanno dato un segnale di apertura al mondo. Joe Biden e Kamala Harris hanno portato a termine un capolavoro di umanità e melting pot . Ma quali i rapporti con Pfizer?

Il cambio di passo atteso dal mondo e dai mercati

Le elezioni negli Stati Uniti hanno sempre una rilevanza globale e, come sempre, oltre ad essere semplicemente la scelta di un Presidente, sono la scelta di uno stile di vita. Ecco perché si riempiono sempre di significati profondi e Joe Biden e Kamala Harris sono la nuova coppia d’America. Non è un caso se, dopo il mandato di Trump, che ha visto un’escalation di violenza contro le persone di colore, il vice presidente sia figlia di un’immigrata indiana che ha raggiunto gli Stati Uniti a 19 anni. Si tratta di una donna, altro segnale non poco importante e d’altronde lei è consapevole del profondo significato del suo ruolo e lo ha sottolineato anche durante il suo primo discorso. Kamala, ha sottolineato che sarà la prima presidente, ma non sarà l’ultima. Perché da quel preciso momento le bambine d’America sapranno che possono raggiungere qualunque risultato, indipendentemente dal loro genere!

Papa Francesco chiama Biden e si congratula con una inattesa telefonata

Biden ha sottolineato l’esigenza di unire il Paese, a prescindere dalla razza, dalle preferenze sessuali e politiche, insomma un melting pot auspicato, sognato e in fondo ancora tutto da costruire.

Nelle prime dichiarazioni ha sottolineato l’impegno a combattere il Covid-19, il razzismo definito “sistemico” e i cambiamenti climatici segnando un deciso cambiamento di rotta rispetto al passato. Dopo le varie chiusure di Trump con un’economia protezionista, l’elezione di Biden appare anche come un’apertura al mondo. I mercati, e le Borse dopo la sua elezione, benché ancora non si sia insediato, hanno subito fatto segnare indici positivi e non solo nei titoli americani, ma anche quelli italiani, giapponesi e cinesi. Insomma, il neo presidente raccoglie consensi in tutto il mondo e Papa Francesco si congratula. Joe Biden e kamala Harris: capolavoro di umanità e melting pot. Ma quali sono i rapporti con la Pfizer?

L’incognita Pfizer come stella cometa del suo cammino

Intanto, molti si chiedono quale sia il rapporto tra la Biden e la casa farmaceutica. I primi sospetti sono arrivati a Trump. Infatti proprio l’ormai ex presidente degli Stati Uniti d’America aveva cavalcato l’onda del vaccino contro il Covid-19. La Pfizer, insieme al colosso americano BioNTech hanno annunciato la possibilità di iniziare a distribuire il vaccino. Questo già all’inizio del mese di dicembre, proprio il giorno seguente all’elezione. E non manca chi ritiene che se avesse dato l’annuncio prima, il risultato delle elezioni americane sarebbe stato diverso. Di fatto non ci sono prove di un ritardo voluto. L’annuncio della Pfizer è stato la stella cometa di un capolavoro di apertura al mondo!

Approfondimento

Se si riceve un bene in donazione, si può chiedere un mutuo ipotecario?

Consigliati per te