Italia: dai dati ulteriore ripresa economica

Sui campi di calcio l’Italia è sempre stata lo spauracchio della Germania.

Non a caso l’ultimo mondiale vinto è stato in casa dei tedeschi a Berlino…

In campo economico da anni invece siamo sospesi tra una sorta di sudditanza e di difficoltà latenti che hanno impedito una reale competizione tra Italia e Germania.

Italia batte Germania nonostante una Unione Europea non equa

Da qualche mese a questa parte invece la situazione è mutata.

Il colossale motore dell’economia teutone batte ripetutamente in testa, mentre i numeri dell’Italia, dopo un eccessivo procurato allarme, sono in decisa ripresa su più fronti.

Una bella soddisfazione per chi non gode affatto di una UE ben disposta come è da sempre nei confronti dell’Italia.

Costretta per esempio a mandare al macero tonnellate di prodotti agricoli mentre la Germania esorbita da anni il proprio budget di esportazioni industriali senza che da Bruxelles giunga il minimo richiamo.

Anzi, a chi ha fatto notare questa anomalia è stato risposto che essendo un di più la UE poteva senz’altro accettarlo.

Ma come? A noi cui si rimproverano le difficoltà di bilancio, ci si costringe a perdere l’incasso delle nostre pregiate coltivazioni ed ai tedeschi che del bilancio in attivo fanno un punto d’onore vengono concessi gli eccessi?

I dati macroeconomici dicono che Italia batte Germania

Ma vediamo la comparazione sui principale dati macroeconomici di giornata.

Vendite al dettaglio in Germania (Annuale) (Mar) -2,1% 2,9% 4,7%
Vendite al dettaglio in Germania (Mensile) (Mar) -0,2% -0,4% 0,9%
Indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero spagnolo (Apr) 51,8 51,2 50,9
Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero italiano (Apr) 49,1 47,8 47,4
Indice PMI manifatturiero francesi (Apr) 50,0 49,6 49,6
Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero Germania (Apr) 44,4 44,5 44,5

Basta il confronto, che ha del clamoroso, tra Indice dei Direttori degli acquisti della Germania  ed il medesimo dato sull’Italia per comprendere da che parte spira il vento.

Siamo sopra, sia come trend e consensus che addirittura come valore assoluto:
Italia 49.1 vs Germania 44.4!

Uno spettacolare sorpasso, dopo che per anni su questo dato significativo, soprattutto come trend, abbiamo dovuto inseguire.

Proprio per questo però ora serviranno conferme.

Certo è che ritrovare la bistrattata Italia avanti alla Germania proprio sul dato prodromico a definire lo stato di salute del settore manifatturiero fa un bellissimo effetto.

Tra gli altri dati troviamo nuove conferme della fase critica che attanaglia la Germania anche dagli scadenti dati sulle vendite al dettaglio.

Mentre invece si fanno notare anche i Direttori degli acquisti spagnoli ben sopra alle attese e anche alla consueta soglia di quota 50.

Soglia che deve essere il prossimo target da valicare anche per l’Italia!

 

Italia: dai dati ulteriore ripresa economica ultima modifica: 2019-05-02T13:09:26+02:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV
Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.