Istruzioni da seguire per ottenere i bonus del Decreto Sostegni e tutte le categorie che ne possono beneficiare

Il Decreto Sostegni ha messo in campo ben 32 miliardi di euro per contrastare la povertà. Nonché per supportare le categorie di lavoratori maggiormente colpiti dalla crisi causata dalla pandemia.

Finalmente, la misura è stata approvata il 19 marzo. E contiene una serie di aiuti in favore dei settori professionali più colpiti. Tuttavia, per conseguirli occorre presentare la domanda, nei tempi e modi indicati dalla normativa.

Istruzioni da seguire per ottenere i bonus del Decreto Sostegni e tutte le categorie che ne possono beneficiare

In questa sede, quindi, forniremo le istruzioni da seguire per ottenere i bonus del Decreto Sostegni.

Partiamo dal bonus da 2.400 euro, ottenibile in tre mesi. Per esso, la domanda si dovrà presentare entro il mese di aprile 2021. Al riguardo, verranno, a breve, diffuse istruzioni più precise da parte dell’INPS.

Le categorie beneficiate sono le seguenti: 1) dipendenti stagionali del turismo e stabilimenti termali; 2) dipendenti a termine di altri settori produttivi che siano stati costretti a chiudere l’attività o a ridurla, a causa della crisi; 3) lavoratori intermittenti, con almeno 30 giornate di lavoro dal primo gennaio 2019; 4) lavoratori autonomi occasionali senza partita IVA, iscritti alla Gestione Separata; 5) venditori a domicilio iscritti alla Gestione Separata con reddito 2019 oltre i 5.000 euro non iscritti ad altre forme previdenziali; 6) lavoratori iscritti al Fondo Pensioni Spettacolo, con almeno 30 contributi giornalieri versati tra il primo gennaio 2019 e la data del decreto, con reddito non superiore ai 75.000 euro, non titolari di pensione né di altri redditi da lavoro dipendente. Oppure quelli con almeno 7 contributi giornalieri versati e con un reddito non superiore a 35.000 euro.

Bonus a società sportive e Cassa Integrazione

Per quanto riguarda, invece, gli aiuti destinati alle società e attività sportive, le domande devono essere presentate tra l’1 e il 15 aprile. A tal uopo, occorrerà andare sulla piattaforma telematica della società Sport e Salute S.p.A. del CONI. Gli indennizzi vanno da un minimo di 1.200 euro a un massimo di 3.600 e sono commisurati ai compensi del 2019.

Infine, tra le misure contenute nel Decreto Sostegni, ve ne è una di importante supporto per i lavoratori. Si tratta del rinnovo della Cassa Integrazione Covid per altre 12 settimane, utilizzabili fino al 31 marzo. Le relative domande si dovranno presentare entro la fine del mese successivo a quello in cui si è sospeso o ridotto l’orario di lavoro.

Queste, in estrema sintesi, le istruzioni da seguire per ottenere i bonus del Decreto Sostegni e tutte le categorie che ne possono beneficiare.

Consigliati per te