Investire nel mercato delle bevande: cosa comprare e vendere?

Investire nel mercato delle bevande? Potrebbe essere un settore promettente?

Il mercato delle bevande è un settore in forte crescita. In Italia si contano circa 80 aziende e più di 100 stabilimenti. Questo è un settore molto dinamico, che deve continuamente stare al passo con moda e innovazione. La creazione di nuove bevande BIO, the verdi e tisane che hanno avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni e le società si sono dovute adattare. Inoltre, grandi investimenti sono stati fatti per rinnovare il packaging e diminuire l’inquinamento. La Corona ad esempio ha creato un sistema per eliminare gli anelli di plastica che tenevano insieme le lattine.

Investire nel mercato delle bevande: i numeri e l’andamento

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Secondo quanto riportato dai dati di GFK eBrauBeviale, ci sono ottimi segnali per questo settore. Tra il 2015 e il 2019 il consumo delle bevande alcoliche è cresciuto del 7,5% mentre quello delle bevande analcoliche è aumentato del 19,8%. In generale il consumo e quindi la produzione sono aumentati del 14%, addirittura nell’Asia Occidentale è aumentato del 21%. Bisogna ricordarsi che è un mercato che è influenzato dal clima. Sicuramente in questo periodo le vendite aumenteranno, a cause dell’estate torrida prevista.

Su quali società investire?

Un investimento nel medio-lungo periodo è sicuramente Anheuser Busch Inbev (ABI), titolo principalmente scambiato in Belgio. Questa compagnia detiene il 27% del mercato mondiale e possiede la maggior parte dei marchi di birra più famosi. Guardando ai numeri relativi al Q1 le entrate sono aumentate del 5.9% e l’EBITDA +8.2%. Altra nota importante è che l’EPS è aumentato da 0.54 a 0.73 dal 2018 ad oggi. La birra inoltre è un settore che non ha ciclicità e durante le recessioni questi titoli hanno trend positivi. Numerosi investimenti stanno aumentando la diversificazione, mettendo in commercio prodotti come birre aromatizzate molto in voga in questi anni.

Un’altra società che sta facendo parlare di sé è la Diageo PLC.  (DEO) Compagnia quotata a New York, è una multinazionale che produce e vende bevande premium. La sua produzione è costituita principalmente da bevande alcoliche. Dalla sua nascita non ha avuto nessun segno di cedimento. I dipendenti della compagnia sono in aumento. Per darvi un’idea ha una valutazione di 102,5 miliardi mentre la Heineken 55,5 miliardi. La struttura della società è ottima visto che i suoi utili netti ammontano a ¼ delle entrate. Ottimo spunto operativo nel breve termine.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.