Investire nel 2019? Dove e su cosa?

Investire nel prossimo anno? Sui quali assets? Cosa e dove preferire?

I migliori del 2019 secondo Equita

L’euforia per l’ok della Commissione Europea alla Manovra di Bilancio italiana si è trasformata in un diffuso pessimismo.

Investire a Piazza Affari? L’euforia per l’Italia

Infatti, sebbene si consideri positivamente, per l’immediato, quanto accaduto, resta un punto interrogativo per il futuro. Guardando più in generale, i mercati hanno visto un dicembre particolarmente difficile. Tanti i focolai di incertezza, partendo dalla questione dazi fino all’incognita italiana.

Investire in Europa: tante incertezze

Ma non bisogna dimenticare nemmeno la Brexit e tutti i suoi colpi di scena, oltre che la Francia e le proteste dei gilet gialli.Per quanto riguarda la Germania, la guerra tariffaria ha inciso sull’industria automobilistica. Il tutto senza contare la contrazione del Pil e il taglio delle prospettive future.Ad ogni modo, anche Wall Street non se la passa tanto bene e il rally di dicembre diventa sempre più utopia.

Il petrolio può essere un’occasione ?

Altra tegola: il petrolio. L’Opec non ha potuto far molto contro le minacce di un surplus di offerta in arrivo dagli Usa. I tagli operati pari a 1,2 milioni di barili rischiano di essere soffocati dai record dello shale oil a stelle e strisce. A livello internazionale i vari QE sono avviati sulla strada della chiusura. Non solo, ma tra le banche centrali un discorso a parte merita la Fed. In particolare per il suo rapporto con la Casa Bianca che mai come oggi appare tormentato.

Casa Bianca vs Fed

Alla vigilia della sua ultima riunione per il 2018, infatti, il presidente Usa Donald Trump è tornato a tuonare contro la strategia di Jerome Powell di voler inasprire le condizioni di credito. Un atteggiamento di insofferenza che l’inquilino della Casa Bianca aveva mostrato più volte. Ma che si è dimostrato controproducente oltre che potenzialmente dannoso. Infatti la banca centrale, anche a dimostrazione della propria indipendenza, ha ribadito nella sua ultima riunione, la volontà di continuare la strategia intrapresa. Strategia di cui si è detta convinta.

La view sugli investimenti di Equita

Partendo da queste basi, che presuppongono l’arrivo di una forte volatilità, per Equita meglio mantenere la cautela.

I motivi? I dati della crescita, quelli dei Pmi e la situazione economica in Cina non sono al massimo. Inoltre è bene ricordare che, come accennato, il costo del denaro e dei finanziamenti sarà destinato a crescere. Brexit, Francia, Dazi, elezioni europee restano incertezze geopolitiche che possono condizionare non poco i mercati. Anche psicologicamente.

Titoli da preferire

Guardando ai titoli italiani i cinque titoli più sovrappesati per la Sim milanese sono gli stessi che i suoi esperti considera come i best picks 2019: Enel, Pirelli, Mediobanca, Unipol, STM. Se invece ci si vuole orientare sulle Mid Cap allora meglio puntare su Cattolica Assicurazioni, Fila, Zignago, Saras  ed Erg.

 

Consigliati per te