Investire in azioni bancarie: quale comprare?

Per investire in azioni bancarie a Piazza Affari c’è l’imbarazzo della scelta. Molti, infatti, sono i titoli bancari presenti nel listino principale. Tra questi Mediobanca che, come abbiamo scritto più volte, ha delle ottime potenzialità.

Oggi ci occupiamo del giudizio degli analisti e dei punti di debolezza e di forza del titolo. Infine faremo un’analisi grafica e previsionale per individuare i punti di svolta per la tendenza in corso.

Per la scheda tecnica del titolo, gli approfondimenti e gli articoli precedenti clicca qui.

Il giudizio degli analisti

I dodici analisti che coprono il titolo Mediobanca hanno un consenso medio Outperform e un prezzo obiettivo medio 10,3€. Ciò vuol dire che mediamente il titolo è sottovalutato del 12%. Se poi andiamo ad analizzare i due scenari estremi, quello più ottimistico e quello più pessimistico, scopriamo che in entrambi in casi il titolo risulta essere sottovalutato. Nel primo caso del 25%, nel secondo, invece, del 3,64%.

Mean consensus OUTPERFORM
Number of Analysts 12
Average target price 10,30  €
Last Close Price 9,20  €
Spread / Highest target 25,0%
Spread / Average Target 12,0%
Spread / Lowest Target 3,64%

I punti di forza

  • L’attività di Mediobanca appare altamente redditizia grazie alla sovraperformance dei margini netti.
  • L’attività del gruppo è molto visibile per i prossimi anni. Le prospettive sui ricavi futuri degli analisti che coprono il capitale proprio rimangono simili. Stime così poco disperse supportano vendite altamente prevedibili per l’esercizio in corso e per i prossimi.
  • Il capitale proprio è uno dei più attraenti sul mercato per quanto riguarda la valutazione multibase degli utili.
  • La società è una delle società con i migliori rendimenti con aspettative di dividendi elevati.
  • Gli analisti che coprono questa società raccomandano soprattutto la sovraponderazione o l’acquisto di azioni.

I punti di debolezza

  • Con prospettive di crescita relativamente basse, il gruppo non è tra quelli con il più alto potenziale di crescita dei ricavi.
  • Negli ultimi quattro mesi, le prospettive di vendita per i prossimi anni sono state riviste al ribasso. Non è ancora prevista una ripresa delle attività del gruppo.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Mediobanca

Mediobanca (MB) ha chiuso la seduta del 19 luglio a quota 9,2€ in ribasso del 2,09% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso una proiezione rialzista che al momento è confinata tra i livelli 9,0872€ e 9,6489€. La rottura in chiusura di giornata della parte superiore aprirebbe le porte al raggiungimento del I° obiettivo di prezzo in area 10,5634€. L’obiettivo successivo, invece, si trova in area 12,9542€ (II° obiettivo di prezzo).

I ribassisti potrebbero iniziare ad aprire posizioni con chiusure giornaliere inferiori a 9,0872€.

In conclusione: Mediobanca potrebbe essere un’ottima opportunità per investire in azioni bancarie

Mediobanca: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediobanca: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.