Investire i propri soldi per 16 anni a colpo sicuro

Poste Italiane ha messo sul mercato un nuovo buono fruttifero postale. Oggi, dunque, vi sveliamo come investire i propri soldi per 16 anni a colpo sicuro. Gli italiani, con il contesto storico attuale, hanno paura di fare investimenti. La preoccupazione, di una crisi economica irreversibile, genera tantissima tensione. Tuttavia, un modo per far rendere i propri soldi, esiste. Inutile tenerli fermi sul conto corrente, le banche applicano interessi da prefisso telefonico. Come fare per guadagnare? Innanzitutto, i buoni fruttiferi postali hanno un rendimento conosciuto a priori. Questo tipo di prodotto, perciò, fa gola a molti. Sai quanto investi e quanto ti troverai dopo un certo arco di tempo. Poste Italiane, con il Buono per ripartire, offre la possibilità, di ottenere rendimenti certi davvero interessanti.

Investire i propri soldi a colpo sicuro

La prima cosa da sapere è questa. In primis, Il Buono per ripartire di Poste Italiane si adatta ad ogni esigenza di risparmio. Ciò vuol dire investire i propri soldi per 16 anni a colpo sicuro sapendo quanto se ne ricava sin dal principio.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

In particolare gli interessi vengono calcolati ogni quattro anni. Non si hanno sorprese, il proprio denaro va investito massimo per 16 anni. Il sottoscrittore del buono fruttifero postale può richiedere il rimborso anticipato senza nessun problema. In questo caso, si avrà diritto alla restituzione del capitale investito senza gli interessi. Questi ultimi, come detto, matureranno dopo 4, 8 e 12 anni.

Buoni senza spese

Poste Italiane ha fatto una scelta ben precisa: i buoni fruttiferi non hanno un aggravio di spese. Di conseguenza non si paga nulla, né di rimborso e nemmeno per la gestione. Tuttavia, l’unica cosa da mettere in conto è la tassazione agevolata del 12,50% sugli interessi. Su questo Buono per ripartire non c’è nessun imposta di successione. Infine, l’imposta di bollo non si paga se il valore complessivo del portafoglio buoni non supera i 5mila euro.

Come acquistare il buono fruttifero postale

Il Buono per ripartire va acquistato negli uffici postali presenti sul territorio. Inoltre, per chi ha dimestichezza con la tecnologia, può farlo comodamente da casa, utilizzando il sito internet di Poste Italiane. Tenete presente che i tagli dei buoni fruttiferi postali partono da 50 euro e multipli.

I tassi

Come detto, il rendimento effettivo annuo lordo è noto dal momento della sottoscrizione. Dopo 4 anni, l’interesse è dello 0,20%, per i successivi 4 anni dello  0,30%. Al termine del 12esimo anno, il tasso applicato è dello 0,40, al compimento del 16esimo anno dell’1,35%. Infine, scopriamo cosa accade dal giorno successivo alla scadenza. In questo caso,  il Buono per ripartire diventerà infruttifero e, trascorsi 10 anni, si prescriverà. Questa è una delle strade per investire i propri soldi per 16 anni a colpo sicuro.

Consigliati per te