Invece di mettere sopra al letto matrimoniale mensole e quadri si può decorare la parete in camera con 8 idee

Arredare la propria casa è entusiasmante e stimolante. Diventare i designer della propria abitazione ci dà modo di dare sfogo alla nostra fantasia e ai nostri gusti. Allo stesso tempo occuparcene da noi ci evita di pagare un’altra persona per farlo.
Talvolta però, per compiere le giuste scelte, potremmo avere bisogno di qualche idea che ci guidi e funga da ispirazione. Anche perché spesso si potrebbe rischiare di cadere nella banalità o di avere incertezze.

In modo particolare ciò può verificarsi arredando la camera da letto, una stanza che dovrà essere armonica e comoda, ma anche avere degli elementi originali.

Disporre mensole e quadri

Il fulcro della camera è il letto, lì si focalizza la nostra attenzione. Per questo motivo acquisisce importanza anche la parete che vi si trova dietro e non si può trascurare.
Solitamente nella parte superiore alla testiera, che sia in legno, tessuto o ferro, si posizionano dei quadri. Molto diffusi ad esempio quelli a soggetto religioso o riproduzioni di capolavori artistici noti.

Nel caso di un quadro grande e vistoso ne collocheremo uno, mentre se le dimensioni fossero minime ci si può divertire ad abbinarne più di uno.

Altra opzione è collocarvi una serie di mensole per esporvi libri e soprammobili. In questo caso meglio evitare mensole di uguali dimensioni, disposte linearmente una sull’altra, meglio giocare con le simmetrie e le misure.

Però, invece di mettere sopra al letto matrimoniale mensole e quadri, possiamo ricercare opzioni più originali e che diano maggiore carattere alla stanza. Ne esistono di diversi tipi e che ben si adattano allo stile della camera, a seconda che sia moderno o classico.

Grande successo negli ultimi tempi sta riscuotendo la carta da parati. Rivestire solo la parete dietro al letto con una carta che si abbini all’arredo può essere una soluzione interessante. Tanto più considerando l’ampia scelta di fantasie in grado di venire incontro ai gusti di ciascuno.

Invece di mettere sopra al letto matrimoniale mensole e quadri si può decorare la parete in camera con 8 idee

Oltre alla carta da parati, abbiamo però altre opzioni interessanti e ancor più particolari. D’impatto può essere assortire i materiali e le tonalità, rivestendo la parete con pannelli in legno, in pietra e quant’altro.

Nel caso la camera abbia uno stile retrò, un bel arazzo vi farà una gran bella figura, tanto più se combinato con un altro oggetto dal fascino di altri tempi. Qualora la stanza sia invece più moderna, l’alternativa può essere un telo dalle decorazioni etniche.

Interessante anche creare un grande collage di foto personali, magari stampate in bianco e nero che sono più d’effetto.

Di grande impatto è poi l’impiego di una tecnica classica, il trompe-l’œil. Si tratta di una pittura che tende a dare l’idea di un oggetto tridimensionale e reale.

Nel caso si volesse puntare su qualcosa di più semplice, si può dipingere usando qualche stencil o tracciando le lettere di un aforisma famoso.

I grandi collezionisti di oggetti particolari poi potrebbero appendere al muro proprio qualche pezzo forte delle proprie raccolte.

Lettura consigliata

Non solo la sedia al posto del comodino ma questi 7 oggetti di arredo originale che occupano poco spazio in camera da letto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te