Invece delle tartine e dei crostini ecco l’antipasto ideale per Pasqua pronto in pochi minuti

menu

Anche se il Natale sembra passato da poco, è già tempo di cominciare a strutturare il menù di Pasqua. Anche per questa festa le tradizioni culinarie sono variegate per ogni Regione, ma ci sono alcuni classici che non possono mancare. Ad esempio le tipiche uova, non solo di cioccolato, o il caratteristico agnello da cucinare al forno.

Per quello che riguarda la parte degli antipasti, invece, non c’è una portata così tipica e per questo specialmente con molte persone invitate tendiamo a servire i soliti crostini e tartine.

Nella ricetta di seguito vedremo che invece delle tartine e dei crostini possiamo realizzare un antipasto pazzesco che lascerà soddisfatto ogni commensale.

Le cose semplici sono sempre quelle più buone

Anche se spesso ci arrovelliamo il cervello su preparazioni laboriose e complesse, sono le cose più semplici a dare maggiori soddisfazioni. Ed infatti nella ricetta di oggi utilizzeremo del semplice formaggio e delle fave per un antipasto o un aperitivo sfizioso.

Quello che serve sarà:

  • pecorino di Pienza;
  • fave;
  • menta;
  • limone;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 250 g farina di riso;
  • 300 ml acqua frizzante fredda.

La prima cosa che dovremo fare è preparare la pastella nella che sarà utilizzata poi per la frittura. Mettiamo in una ciotola l’acqua gassata e fredda, fondamentale per una croccantezza perfetta, il tuorlo e un pizzico di sale. Mescoliamo con una frusta e gradualmente aggiungeremo anche la farina. Rendiamo la pastella omogenea per poi lasciarla riposare in frigo 10 minuti. mentre la pastella riposa dedichiamoci al taglio del pecorino. Anche se non dovessimo trovare il pecorino di Pienza, qualsiasi altro pecorini semi stagionato andrà benissimo.

Invece delle tartine e dei crostini ecco l’antipasto ideale per Pasqua pronto in pochi minuti

Ricaviamo dalla forma del formaggio delle fette che poi taglieremo in bastoncini di circa un centimetro e mezzo di spessore. Infine, prenderemo delle fave sbollentate e sbucciate che frulleremo con olio, sale, pepe, succo di limone e poca acqua e 2 foglie di menta per dare freschezza.

In questo modo avremo ottenuto una gustosa crema di fave saporita e fresca.

Ultimo passaggio sarà quello di immergere i bastoncini di pecorino nella pastella e metterli in frittura in olio bollente a 170°. Trascorsi pochi minuti i bastoncini saranno dorati e croccanti, quindi li scoleremo su carta assorbente. Lasciamo che riposino qualche secondo, per poi salare e gustare insieme alla crema di fave.

Lettura consigliata

Tenero come il burro questo polpo cotto in padella senz’acqua perfetto come secondo o primo piatto

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te