Invece della solita carne ecco come fare delle polpette croccanti senza glutine con cuore filante fritte o al forno

Le polpette sono un piatto versatile che mette d’accordo sempre tutti. Solitamente si preparano con la carne ma, specialmente in primavera, è gradevole provare dei sapori e profumi più freschi.

Vedremo oggi una versione che può essere gustata anche da chi è intollerante al glutine. Se preparate di piccola dimensione possono essere un’idea finger food per un buffet o un aperitivo all’aperto o in terrazza.

Invece della solita carne ecco come fare delle polpette croccanti senza glutine con cuore filante fritte o al forno

Uno degli ingredienti che la natura ci offre in questo periodo dell’anno sono gli asparagi.

Sono germogli teneri che simboleggiano l’arrivo della primavera e donano un gusto inconfondibile alle preparazioni.

Quelli verdi hanno un sapore dolce con sentori di erba fresca. Per essere freschi e odorosi devono avere lo stelo duro e teso, che si spezza senza essere elastico. Le punte devono essere chiuse e compatte.

Vediamo le quantità:

  • 8/10 asparagi verdi scelti come abbiamo appena indicato;
  • 1 uovo;
  • 5/7 cucchiai di pan grattato senza glutine;
  • 2 patate medie;
  • 4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato;
  • 150 g di formaggio semiduro senza glutine;
  • menta fresca;
  • olio Evo, sale e pepe.
  • olio di semi di arachide per la frittura.

Iniziamo mettendo a lessare le patate. Nel frattempo laveremo bene gli asparagi, li priveremo della parte più coriacea e raschieremo la parte inferiore rimasta con un pelapatate per togliere i residui legnosi. Potremo lessarli in acqua bollente salata per circa 5 minuti. Una volta pronti potremo sminuzzarli al coltello o  frullandoli con un mixer avendo cura di non renderli troppo una poltiglia. Uniremo ora le patate lesse schiacciate, gli asparagi, l’uovo, il pan grattato ed il parmigiano. Dovremo regolare la quantità di pan grattato in base all’umidità dell’impasto. Non deve risultare troppo bagnato ma deve compattarsi. Aggiusteremo di sale e pepe ed uniremo delle foglioline di menta triturate finemente. 

Sfere morbide e gustose pronte da addentare

L’impasto dovrà riposare in frigorifero per una decina di minuti. Poi comporremo le polpette avendo cura di inserire al centro un cubetto di formaggio. Si può optare per della Fontina, del Caciocavallo o del Montasio. Le nostre palline sono ora pronte per essere cotte. Se siamo a dieta e preferiamo non friggere il consiglio è quello di appiattire leggermente le polpette e passarle nel pan grattato. Disporle poi sulla placca rivestita con carta forno e irrorarle con un giro d’olio evo. Tenerle in forno a 180 gradi per circa 10 minuti o fino a doratura. Altrimenti si possono tuffare in olio di semi e gustarle fritte. Quindi invece della solita carne ecco un secondo sfizioso da servire con una gustosa maionese vegana.

Lettura consigliata

Nel giro di pochi anni potrebbero scomparire cipolle, mele e fragole, cosa piantare nel proprio giardino o terrazzo per salvaguardare l’ambiente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te