Invece del polpo con le patate o alla luciana, prepariamo questa fresca insalata estiva squisita per pranzo o cena

Cosa c’è di meglio di una squisita insalata fresca quando le temperature sono così alte? Soprattutto a pranzo, quando non vogliamo mangiare cibi che emanino ulteriore calore. Ecco che quindi prepariamo insalate di pasta, di riso o insalatone con tutta la verdura possibile. Ma un altro piatto molto gettonato nei menù estivi è sicuramente l’insalata di polpo. Questo mollusco è molto diffuso nel Mar Mediterraneo e quindi possiamo reperirlo facilmente. In genere viene abbinato alle patate o preparato in umido con una zuppetta di pomodoro, il cosiddetto polpo alla luciana. Ma questo incredibile ingrediente è buonissimo anche con alimenti più estivi che gli danno un sapore ancora più fresco.

Invece del polpo con le patate o alla luciana, prepariamo questa fresca insalata estiva squisita per pranzo o cena

Come si possono abbinare le patate ad insalata a tanti altri ingredienti, lo stesso possiamo fare con il polpo. Abbinato con questo frutto esotico è una vera delizia dal sapore paradisiaco che stupirà chiunque. Serviamo l’insalata di polpo e mango come antipasto o come piatto unico per una cena in veranda. Una volta provato non potremo più farne a meno.

Ingredienti per 2 persone:

  • 600 g di polpo;
  • 1 mango;
  • 2 ravanelli;
  • 1 foglia d’alloro;
  • ½ spicchio d’aglio;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 tazzina di vino bianco;
  • olio EVO;
  • prezzemolo;
  • maggiorana;
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Prendiamo il polpo, puliamolo bene ed eliminiamo becco e occhi, oltre che le interiora nella testa. Riempiamo una pentola alta con acqua, aggiungiamo l’alloro, il sedano, il vino bianco e un po’ di pepe. Copriamo con il coperchio, mettiamo sui fornelli e aspettiamo che arrivi a bollore. A questo punto prendiamo il polpo e immergiamolo lentamente nell’acqua, facendo arricciare i tentacoli. Facciamo cuocere per circa 15 minuti, con il coperchio e a fiamma alta. Passato il tempo, spegniamo il fornello e lasciamo finire la cottura in pentola, senza scolarlo subito. Dopo altri 20 minuti, sgoccioliamo il polpo, lasciamolo raffreddare e tagliamolo in pezzi.

Prepariamo il mango sbucciandolo ed eliminando il nocciolo centrale, dopodiché tagliamolo a cubetti. Prendiamo i ravanelli e affettiamoli in tanti dischetti sottili e siamo pronti a unire tutti gli ingredienti. In una ciotola mettiamo il polpo a pezzetti, il mango e i ravanelli. Condiamo con olio, sale, pepe, prezzemolo tritato, qualche fogliolina di maggiorana e l’aglio tritato. Possiamo aggiungere anche qualche goccia di aceto, se vogliamo, o in alternativa un po’ di succo di limone.

Quindi, invece del polpo con le patate o alla luciana, optiamo per questo piatto più originale ed estivo. Una vera esplosione di freschezza e gusto che lascerà tutti senza parole. Il polpo si presta a tantissime ricette diverse oltre alla classica insalata con le patate. È buonissimo scottato ai ferri, ma anche come ripieno di panini o torte salate.

Approfondimento

Questa appetitosa torta salata di Gaeta è il piatto perfetto per rifocillarsi con gusto e assaporare il mare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te