Intesa San Paolo, rileverà Banca Itb? Sempre verso 1,35!

Wise sgr è in trattative con Intesa Sanpaolo per cederle la sua quota del 10% di Banca Itb. l’istituto che gestisce il business dei servizi di pagamento online per le tabaccherie italiane. Lo scrive oggi MF Milano Finanza, precisando che Intesa Sanpaolo è già azionista di Itb al 10% e avrebbe intenzione di rilevare l’intero capitale di Banca Itb.

Nata nel 2009, Banca Itb ha una quota di mercato dei pagamenti elettronici del 35% grazie alla rete di 21 mila tabaccai convenzionati e vanta un giro d’affari di 38,5 milioni di euro a fine 2015 in termini di commissioni con un utile netto di 8,6 milioni, oltre a un attivo patrimoniale di 220 milioni. L’anno scorso, poi, Banca Itb ha effettuato pagamenti da parte dei cittadini per 7 miliardi ed erogato servizi bancari per i tabaccai e le aziende clienti con flussi finanziari pari a 2,5 miliardi.

Un business che è destinato a crescere anche quest’anno, visto che è partito il servizio che rende possibile il pagamento nei confronti della pubblica amministrazione e che nel business plan 2016-2018, oltre a nuovi conti di deposito, è stato previsto il lancio di un marketplace per gli acquisti effettuati dai correntisti.

Analisi di Proiezionidiborsa

Oggi, il titolo ha chiuso a 2,036 a +1,39%

Cosa attendere nei prossimi giorni per Intesa San Paolo?

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 2,04/2,082. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily  superiori ai 2,082. Long sopra 2,082. Short sotto 2,01.

Finchè il trend rimarrà ribassista, il primo obiettivo è posto in area 1,35.

Intesa San Paolo, rileverà Banca Itb? Sempre verso 1,35! ultima modifica: 2016-09-21T19:09:26+00:00 da redazione

Scarica il tuo e-book omaggio!

Inserisci la tua mail e scarica subito QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.