Intesa San Paolo: poche speranze per un rialzo

Il comparto bancario a Piazza Affari oggi continua  a scendere.

E’ di pochi minuti fa la seguente notizia:

MILANO (Reuters) – Consob ha pubblicato il nuovo ‘Risk Outlook’ che evidenzia un’inversione di tendenza nella qualità del credito delle maggiori banche europee.

In particolare, alla fine del primo semestre 2016, per la prima volta negli ultimi anni, le sofferenze lorde delle banche italiane hanno registrato un calo rispetto al passato, anche se l’incidenza delle sofferenze sul totale dei crediti resta elevata.

I maggiori enti creditizi italiani mostrano, inoltre, livelli di adeguatezza patrimoniale in linea con quelli dei maggiori competitor europei.

Secondo Consob, le banche italiane continuano a mostrare un disallineamento tra prezzi azionari e valori fondamentali, oltre a quotazioni dei CDS (Credit Default Swaps) più elevate nel confronto europeo. “Ciò verosimilmente in ragione della elevata incidenza delle sofferenze e del rischio-Paese ad esse associato”.

Le esposizioni degli istituti di credito italiani verso il debito pubblico interno, anche se ridotte dopo l’avvio del quantitative easing Bce, restano su livelli superiori rispetto a quelli mostrati prima della crisi del debito sovrano.

Per quanto riguarda le maggiori imprese, sotto il profilo reddituale, una crescente quota di società italiane, francesi e tedesche ha evidenziato variazioni del fatturato inferiori alla media decennale, mentre il 20% circa del campione di società inglesi ha registrato una perdita netta.

Sotto il profilo finanziario, nella prima metà del 2016 rimane significativa la quota delle imprese che mostrano un elevato livello di leverage e una bassa capacità di rimborso del debito netto rispetto ai valori storici.

Analisi di Proiezionidiborsa

Ricordiamo che le analisi vengono effettuate utilizzando i metodi spiegati nei nostri Ebooks

Intesa San Paolo in questo momento scende del 1,18% a 2,012

Cosa attendere nei prossimi giorni?

Quale è il trend proiettato per il resto della settimana? Cosa monitorare?

Quali sono i parametri che condizioneranno i mercati azionari nei prossimi giorni fino al 25 novembre?

Intesa San Paolo

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 2,10/2,145. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 2,19. Long sopra 2,19. Short sotto 2,10.

Area di massimo/minimo settimanale

2,10/2,145

1,84/1,89

Cosa farà cambiare la nostra view e cosa farà variare le nostre proiezioni di prezzo?

La variazione del trend in corso come evidenziata all’inizio di questo articolo.

Intesa San Paolo: poche speranze per un rialzo ultima modifica: 2016-11-21T16:57:45+00:00 da redazione

Scarica il report gratuito!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il report di 86 pagine con l'outlook per il 2018

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.