Intercettazioni telefoniche il decreto diventa legge

La Camera approva con voto segreto il provvedimento sulle intercettazioni telefoniche. Da oggi saremo ulteriormente più controllati. Cambia la legge sulle comunicazioni e col nuovo provvedimento si potranno registrare le telefonate. Il grande fratello estende i suoi controlli tentacolari e giunge fin dentro le mura domestiche a controllare persino le più indiscrete conversazioni telefoniche. Cosa cambierà da ora in poi? In che modo verremo controllati dai nuovi sistemi? Sulle intercettazioni telefoniche il decreto diventa legge a tutti gli effetti.

Come funzionerà con la nuova legge

Negli ultimi giorni si sono diffuse in rete diverse fake news circa le intercettazioni telefoniche dichiarando che si trattasse di una bufala. Tuttavia, la pubblicazione degli atti ufficiali conferma le nuove modifiche apportate al decreto-legge del 30 dicembre 2019. Quella sulle intercettazioni telefoniche è diventata legge a tutti gli effetti. Da quando la Camera ha approvato, con non poche difficoltà e dissapori tra le parti politiche, la trasformazione in legge, ormai la notizia è definitiva. Il provvedimento sulle intercettazioni ha subìto nel tempo diverse modifiche, ma oggi pare essere giunto alla stazione terminale. Le intercettazioni avranno luogo grazie all’utilizzo di speciali programmi informatici come il trojan.

Ci vorranno delle valide ragioni a supporto del controllo di telefonate e messaggi che verranno di volta in volta approvate da Pm e Gip. Come stabilito, in caso di intercettazioni, verranno rese pubbliche soltanto quelle ritenute rilevanti, mentre quelle irrilevanti non saranno diffuse. Chi stabilirà la rilevanza delle informazioni? Differentemente da quanto accadeva in passato, non sarà più la polizia giudiziaria a stabilire la rilevanza, ma direttamente il Pm. I reati che si intende perseguire sono quelli contro la pubblica amministrazione punibili con almeno 5 anni di reclusione. Si aggiungono alla lista reati diversi, come i delitti, per cui le intercettazioni si rendono materiale indispensabile alle indagini.

Intercettazioni telefoniche il decreto diventa legge ed assume da subito validità

Il D.L. n. 161 del 30 dicembre 2019, ha subìto delle modificazioni su quanto previsto in materia di intercettazioni. Difatti, le modifiche apportate si ritrovano all’interno della Gazzetta Ufficiale n. 50 del 28 febbraio 2020 che conferma la conversione in legge. L’approvazione definitiva della legge non ha certo escluso forti contrasti e dissensi da parte delle opposizioni politiche. È bene chiaro che si va incontro a soluzioni molto delicate che potrebbero minare la tutela e il rispetto per la privacy degli utenti sotto controllo. La legge è entrata in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ed è pertanto valida a tutti gli effetti.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.