L’ingrediente che tutti hanno nella propria cucina contro la cellulite

Il caffè è prevalentemente conosciuto per la bevanda calda che se ne ricava. Questa è amata e consumata in tutto il mondo. Eppure negli ultimi anni sono state scoperte altre proprietà e usi del caffè. Come concime per le piante, sgrassante per pulire, profumatore naturale per ambienti. Ma soprattutto come ingrediente per cosmesi. Infatti, il caffè si è rivelato un prodotto di notevole beneficio per capelli e pelle.

In questo articolo si presenta un uso del caffè molto particolare. Una donna su tre lamenta problemi di cellulite e buccia d’arancia. I trattamenti naturali a cui ricorrere sono molti. Tra questi c’è il caffè. Con la polvere di caffè macinato infatti è possibile creare degli scrub casalinghi fai da te. Alla base di due maschere per il corpo, l’ingrediente che tutti hanno nella propria cucina contro la cellulite: il caffè. Vediamo come usarlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

La caffeina come stimolo alla circolazione

Cellulite e buccia d’arancia si formano a causa dell’accumulo di liquidi, la cosiddetta ritenzione idrica. È stato dimostrato che la caffeina riesce ad agire sulla circolazione. Così, la stimolazione dei tessuti con il caffè scioglierebbe il grasso e i liquidi bloccati.

Proprio per questo usare il caffè come ingrediente per scrub e maschere ha risultati interessanti. Oltre all’azione esfoliante della polvere di caffè, si aggiunge appunto quella drenante della caffeina. L’aggiunta di altri ingredienti naturali permette di idratare la pelle, di eliminare quella morta e di far agire gli antiossidanti.

L’ingrediente che tutti hanno nella propria cucina contro la cellulite

La prima maschera esfoliante si compone di una misura di polvere di caffè, mezza di olio di cocco (idratante) e mezza di zucchero di canna (esfoliante). Basterà unire tutti gli ingredienti insieme e applicare il composto dove si presenta l’inestetismo. Massaggiando la maschera per alcuni minuti si agirà sul liquido intrappolato.

Successivamente è necessario applicare della pellicola trasparente così da far agire il composto come una maschera. Lasciare riposare per 15 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida.

Una versione alternativa può sostituire l’olio d’oliva all’olio di cocco. Il derivato dell’albero dell’olivo possiede proprietà lenitive e idratanti incredibilmente efficaci sulla pelle umana. Pertanto viene unito al caffè macinato, massaggiato con moto circolare sulle zone con la cellulite e poi risciacquato. Per le quantità si consiglia mezza tazza di caffè per 3 cucchiai di acqua calda e 2 di olio di oliva. Per essere efficace il composto non deve risultare troppo liquido.

Consigliati per te