Indicazioni e i consigli utili per viaggiare con il proprio animale domestico

Viaggiare ed esplorare nuovi posti, nuove culture e tradizioni è una passione che accomuna miliardi di persone soprattutto quando si è in buona compagnia. Chi può dare allegria e spensieratezza durante un viaggio se non un amico a quattro zampe?

Prima di organizzare un viaggio, però, è opportuno seguire delle semplici indicazioni affinché il viaggio di piacere con il nostro migliore amico sia sereno e senza intoppi.

La prima cosa da fare è andare dal proprio veterinario per assicurarci che lo stato di salute del nostro animale sia ottimale affinché possa affrontare quest’avventura tranquillamente e senza traumi. Parlare con il medico e chiedere delle informazioni riguardo tutto ciò che c’è da sapere per un buon soggiorno o nel caso in cui l’animale dovesse improvvisamente mostrare dei segnali di paura durante il percorso, che sia in auto, in aereo o in treno.

Vediamo quali sono le indicazioni e i consigli utili per viaggiare con il proprio animale domestico.

Viaggio in macchina

Il viaggio in macchina è quello che avviene più frequentemente per i nostri amici a quattro zampe, soprattutto se già abituati a questo mezzo di trasporto. Una bella vacanza e un tragitto rilassante riempirà di gioia e allegria l’animale.

Affinché ciò avvenga, è di fondamentale importanza avere sempre l’acqua a disposizione, tenere sempre sotto occhio l’animale e quindi non lasciarlo solo in auto, di fare spesso delle piccole soste in modo tale da farlo sgranchire e di fare i suoi bisogni e di provvedere ad una confortevole temperatura all’interno dell’abitacolo.

Altro consiglio, sarebbe opportuno cibare l’animale con pasti leggeri per evitare l’insorgenza di possibili mal d’auto. E a tal proposito sarebbe utile dotarsi di compresse apposite in grado di alleviare il malessere.

In aereo

Per viaggiare all’interno del continente europeo, l’animale domestico deve essere munito di passaporto rilasciato dal veterinario di fiducia contenente le vaccinazioni effettuate e il sistema elettronico di identificazione; invece se si viaggia all’interno del territorio nazionale è sufficiente il libretto sanitario o il passaporto. A seconda del peso, l’animale può viaggiare in cabina o in stiva.

È bene ricordare che gli animali di età inferiore ai 3 mesi non possono viaggiare. Per tutte le informazioni necessarie cliccare qui.

In ogni caso, ciascuna compagnia aerea ha una propria politica circa le regole da seguire. Per questo sarebbe utile consultare il sito internet in modo tale da essere aggiornati su come comportarsi.

In treno

Per viaggiare in treno, è necessario acquistare il biglietto e avere con sé il libretto sanitario e il certificato di iscrizione all’anagrafe canina (micro-chip). Gli animali di piccola taglia possono viaggiare nei trasportini. Quelli di grossa taglia devono stare sempre al guinzaglio e indossare la museruola durante la fase di salita e discesa dal treno.

Basta seguire queste semplici indicazioni e consigli utili per viaggiare con il proprio animale domestico e il viaggio sarà piacevole e divertente.

Consigliati per te