Incredibile questa ricetta per cucinare il cavolfiore al forno insieme alle patate in modo semplice e veloce

Quando ci si reca al supermercato per fare la spesa è importante acquistare prodotti di stagione. Specialmente nel caso degli ortaggi, infatti, non avrebbe nessun senso riempire il carrello di pomodori in pieno inverno.

Molto costosi, senza sapore e poco rispettosi della tutela dell’ambiente. Durante l’inverno meglio preferire cavolfiori, patate e, in generale prodotti tipici del periodo.

I cavolfiori possono essere utilizzati in cucina in diversi modi. Ottimi da mangiare bolliti anche senza condimento ma anche abbinati a curcuma e pepe nero.

Oltre a queste ricette sarà perfetto provare a realizzare degli sformati deliziosi a base di cavolfiore abbinato ad altri ortaggi.

Nella ricetta di oggi si andrà ad illustrare la ricetta dello sformato di cavolfiore con patate e scamorza.

Una ricetta semplice e veloce da preparare sarà in tavola in un’ora. Gli sformati sono molto amati dal momento che permettono di utilizzare tutti quegli ingredienti che comunemente sarebbero considerati avanzi. Incredibile questa ricetta per cucinare il cavolfiore al forno insieme alle patate in modo semplice e veloce.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore;
  • 4 patate;
  • 200 grammi di scamorza;
  • 100 grammi di formaggio grattugiato;
  • 3 uova;
  • sale, quanto basta;
  • pepe, quanto basta;
  • olio evo, quanto basta.

Incredibile questa ricetta per cucinare il cavolfiore al forno insieme alle patate in modo semplice e veloce

Prima di procedere con la preparazione lavare accuratamente il cavolfiore e le patate che andranno pelate.
Del cavolfiore rimuovere le foglie esterne e suddividerlo in cimette. In seguito riempire di acqua, aggiungendo un pizzico di sale, una pentola per lessare il cavolfiore. Le patate dovranno essere tagliate a cubetti prima di essere lessate in acqua salata. Dopo aver scolato mettere gli ortaggi in un contenitore e ridurli in poltiglia aiutandosi con una forchetta.

Dopo aver unito cavolfiore e patate aggiungere le tre uova, il formaggio grattugiato, un po’ di sale, di pepe e la scamorza tagliata a pezzetti.

Preriscaldare il forno a 200 gradi e, nel frattempo, mescolare il composto e ungere una pirofila utilizzando olio o burro.

Versare nella pirofila i cavolfiori uniti agli altri ingredienti e, prima di infornare, ricoprirlo con una spolverata di formaggio. I più golosi potranno anche aggiungere della besciamella alla ricetta ma non è fondamentale per la buona riuscita.

Lasciare cuocere in forno per circa 15 o 20 minuti controllando che non si carbonizzi. Una volta pronto potrà essere servito in tavola.

La conservazione di questo sformato dovrà avvenire in frigorifero e non potrà superare il paio di giorni. Meglio consumarlo appena sfornato ma sarà buono anche il giorno successivo dopo essere stato riscaldato in forno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te