Incredibile come si possa ridurre l’ansia con questa ottima strategia secondo la scienza

Un recente studio scientifico condotto su un ampio campione di soggetti mostra quanto una semplice routine quotidiana possa molto più che dimezzare gli stati d’ansia. Un risultato che suscita particolare interesse in quanto gli stati di malessere psicofisico connessi a situazioni ansiogene sono in netto aumento tra la popolazione. Incredibile come si possa ridurre l’ansia con questa ottima strategia secondo la scienza e quanto possa diventare semplice migliorare la propria qualità di vita.

Perché non è possibile pensare che la mente funzioni in maniera separata rispetto al corpo

Per mantenere il cervello e la mente in salute è importante svolgere quotidianamente alcuni semplici ed efficaci esercizi. Spesso vita frenetica, ritmi serrati e scadenze da onorare descrivono solo alcune delle più comuni situazioni in cui si sperimenta l’ansia e una iperattivazione corporea. La recente pandemia, inoltre, non ha fatto altro che aggravare in moltissimi casi questa condizione causando un aumento esponenziale di simili disturbi. Per tale ragione ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno e simili rappresentano una vera e propria emergenza tra la popolazione. Sebbene l’ansia rappresenti una risposta naturale ad alcuni stimoli ambientali, a volte può diventare patologica e interferire con la quotidianità fino a limitare la persona. In questi casi, è utile trovare delle soluzioni che prendano sempre in esame la consulenza del proprio medico o specialista della salute mentale di riferimento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Incredibile come si possa ridurre l’ansia con questa ottima strategia secondo la scienza

Per prendersi cura di mente e cervello è importante considerare molti aspetti di vita. Lo abbiamo mostrato nell’articolo “Pochi sanno che per mantenere il cervello in salute è importante curare quest’organo”. Un recente studio scientifico longitudinale ha mostrato quanto possa essere efficace l’inserimento dell’attività sportiva per ridurre gli stati d’ansia. I ricercatori hanno analizzato i dati di ben 400 mila soggetti sugli effetti che uno sport, come lo sci di fondo, provocava sul benessere psicofisico. Secondo i risultati coloro che adottano uno stile di vita fisicamente attivo rischiano meno di sviluppare disturbi d’ansia.

I dati rivelano che il margine di rischio si riduce fino a circa il 60% rispetto al gruppo di controllo. Chi dunque associa uno stile di vita più attivo che includa anche il movimento e lo sport è meno esposto al rischio di disturbi d’ansia o simili. Un dato estremamente significativo che di certo merita ulteriori approfondimenti in quanto la correlazione interessa tanto la popolazione maschile quanto quella femminile.

Coloro che si avvicinano per la prima volta allo sport e all’attività motoria potrebbero anche semplicemente cominciare con la camminata. Basta anche un tempo limitato per iniziare a vedere i primi cambiamenti. Un differente studio, infatti, dimostra quanto sia incredibile quello che accade al corpo con soli 10 minuti di camminata al giorno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te