In scena il primo dispetto del Principe Harry durante il Giubileo di Platino

«Cuore di mamma» verrebbe da dire con un pizzico di ironia rispetto all’insolenza sottile del Principe Harry. In realtà lo avevamo previsto e ce lo aspettavamo. E non è ancora arrivata alle stampe l’attesissima autobiografia in cui Harry pare rivelare fatti e antefatti della sua infanzia e della vita trascorsa (e sofferta) “da” e “con” la sua mamma Diana.

Nella prima settimana di inizio festeggiamenti per il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta II che scandiscono i 70 anni di regno, Harry si presenta con la moglie. Questo sì. Ma non dà alcuna attenzione, né si mostra riguardoso verso sua nonna, suo padre Carlo e men che mai verso la neopromossa «Regina consorte» Camilla. E fin qui, la studiatissima decisione di ignorare i festeggiati, potrebbe pure essere sfuggita ad un pubblico distratto dalla ritualità degli eventi. Nel concreto però è andato in scena il primo dispetto del Principe Harry in occasione del Giubileo di Platino.

Il ricordo di Lady D

Contro ogni eleganza istituzionale o semplicemente in barba ad un semplice criterio di opportunità, il Principe Harry cita l’amata mamma. Nella videochiamata con Garreth Thomas, ex giocatore di rugby del Galles, sieropositivo, coglie l’occasione e si scatena. Il Duca di Sussex pubblicamente  invita tutti ad eseguire un test e nell’occasione ricorda  l’impegno di lady D nella lotta all’HIV.

«Non posso certo girare le spalle davanti alla sofferenza. Inoltre, il lavoro di mia madre non era finito, mi sento obbligato a cercare di continuare il più possibile» avrebbe detto Harry.

I sondaggi

Gli inglesi però non sarebbero tutti dalla sua parte. Pare infatti che i sondaggi lo danno in discesa con una popolarità che si attesta intorno al 40% circa. Che comunque non è poco. Ma per quanto ci è dato capire, siamo pronti a scommettere che ad Harry interessa molto poco la popolarità londinese. Non a caso vive negli States.

In scena il primo dispetto del Principe Harry durante il Giubileo di Platino

Quel che leggiamo tra le righe è una ferita non rimarginata, sebbene in certe occasioni si potrebbe pure prestar fede a delle buone regole di comportamento. Quei criteri che suggeriscono quando sarebbe meglio tacere. Ma Harry non ci sta. Ed ecco il primo dispetto del Principe Harry. Ma il meglio, siamo certi, deve ancora venire.

Consigliati per te