In questo caso potresti non pagare mai più le rate di mutui e prestiti

In questo articolo cercheremo di capire insieme cosa capita quando un istituto finanziario decide di non operare più in un determinato paese. Abbiamo già visto  che molti clienti hanno diritto ad un indennizzo dalla banca a cui pagano le rate del mutuo. Ma la sorte potrebbe riservare ben altre sorprese! Come smettere di preoccuparci tutti i mesi per le rate del mutuo casa, del prestito per la macchina o della carta di credito. Sarebbe certamente un sogno per tutti noi, ma potrebbe mai accadere? Oggi vi raccontiamo dove e perché è successo. Insomma, in questo caso potresti non pagare mai più le rate di mutui e prestiti.

Il caso Chase Bank in Canada

Chase Bank è la banca commerciale del colosso finanziario americano JP Morgan. Una banca attiva in diversi paesi del mondo, specializzata nella gestione di conti correnti e nell’erogazione di mutui e prestiti a clienti privati. L’istituto, fino a poco tempo fa, era attivo anche in Canada. Nel 2018, però, la sede statunitense ha deciso di chiudere la filiale canadese. Immediatamente la banca ha smesso di aprire nuovi conti ed erogare credito. Ha poi cercato di cedere le proprie attività ad un altro istituto ma non ha trovato nessun accordo. Così JP Morgan ha reagito chiudendo la propria società canadese e condonando tutti i crediti verso i clienti. I clienti canadesi di Chase Bank da un giorno all’altro non hanno più dovuto rimborsare i propri debiti alla banca. In alcuni casi si trattava di migliaia e migliaia di dollari.

Può capitare ancora?

Ovviamente tutti sogniamo di ricevere una lettera come quella inviata ai clienti canadesi di Chase Bank. In cui la banca semplicemente comunicava l’estinzione del debito e chiudeva con la frase: “prendetelo come un regalo”. Ma potrebbe succedere anche in Italia? E in quali situazioni? Cerchiamo di capirlo insieme.
In linea teorica potrebbe accadere anche in Italia. Anche nel nostro Paese, infatti, operano diverse banche non italiane. Se una di queste decidesse di chiudere la sua filiale qui da noi, dovrebbe trovare un altro istituto intenzionato ad acquistarne i crediti. Questa, in realtà, è un’operazione molto comune in ambito finanziario. Se, però, nessun’ altra banca volesse subentrare, l’istituto creditore potrebbe trovare più conveniente stralciare le posizioni dei clienti. In questo caso potresti non pagare mai più le rate di mutui e prestiti.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.