In quali casi possiamo fare il bagno in mare dopo un’ora dal pasto

In generale la saggezza popolare suffragata anche da validi suggerimenti di persone qualificate suggerisce di tuffarsi in mare dopo tre ore dai pasti. Il rischio in agguato è la congestione e il pericolo di annegamento.

La regola delle tre ore è generalmente molto rispettata in Italia ma quasi per nulla considerata dai Paesi esteri che sono per così dire più morbidi con cittadini che dopo un’ora al massimo dai pasti si tuffano in acqua.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Secondo un’autorevole rivista scientifica i motivi legati al rischio annegamento sono anche altri come, ad esempio, l’acqua troppo fredda e soprattutto la quantità di cibo che abbiamo ingerito.

In quali casi possiamo fare il bagno in mare dopo un’ora dal pasto

La regola della prudenza è ovviamente da prendersi in considerazione però è anche utile sapere in quali casi possiamo aspettare meno di tre ore e quali sono i tempi della digestione.

Per un bicchiere di succo di frutta bastano 20 minuti, per una frutta come una porzione di anguria o di mele basta una media di mezz’ora. Per la verdura cruda bastano 30-40 minuti, per quella cotta un’ora circa, e 60 minuti per le patate.

Quindi nei casi in cui sulla spiaggia consumiamo questi cibi frugali, i tempi di attesa si abbattono notevolmente. Ovviamente la tempistica indicata perde validità se associata ad un lauto piatto di pasta o di patatine fritte.

I carboidrati e il latte

Un piatto medio di pasta viene digerito in un’ora circa così come pure il latte scremato e i formaggi freschi. Se invece mangiamo del formaggio stagionato i tempi schizzano in avanti e occorrono fino a 5 ore per digerire.

Per capire quando possiamo fare il bagno in mare dopo un’ora dal pasto dobbiamo anche conoscere i tempi di digestione richiesti per le proteine. Per un pasto a base di pesce, basta un’ora mentre se pranziamo con una bistecca di manzo ne occorrono tre o quattro. Invece per una bistecca di maiale occorrono anche 5 ore.

Intanto per rimediare ad una congestione dovuta a motivi diversi dal tuffo precoce in mare possiamo approfondire al seguente link.

Se ci dà noia aspettare le canoniche tre ore (o anche quattro) possiamo quindi valutare di consumare i pasti leggeri indicati per un tuffo in tutta tranquillità. Sempre, però, dopo almeno un’ora.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te