In pochi sanno come potare il bonsai in poche mosse per farlo crescere in modo armonioso

L’arte del bonsai è riconosciuta da tutti come simbolo del Giappone.

La coltivazione di questa pianta, oltre ad essere estremamente affascinante, diventa anche un’importantissima filosofia di vita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La coltivazione di questi alberi in miniatura viene svolta per due semplici ragioni che la rendono incredibilmente interessante da avere.

Ovviamente il motivo principale è farla crescere forte e in salute ma diventa anche un esercizio mentale e fisico per chi se ne prende cura.

Per farli crescere sani e armoniosi bisogna dedicargli attenzioni quotidiane.

In pochi sanno come potare il bonsai in poche mosse per farlo crescere in modo armonioso ma vedremo che è fattibile senza troppe difficoltà.

Perché è importante la potatura

Questa operazione è fondamentale perché attraverso di essa il nostro alberello può mantenere la sua forma tradizionale.

Tipicamente la potatura di un bonsai è necessaria non più di una volta all’anno.

Attraverso la rimozione dei germogli in sovrabbondanza e la rimozione di eventuali rami danneggiati miglioreremo la salute del nostro fantastico bonsai.

In questo modo favoriremo la crescita e lo sviluppo di nuovi germogli e permetteremo alla luce del sole di penetrare all’interno della sua chioma.

Come potare il bonsai

Dovremo iniziare il procedimento potando i germogli e i rami in eccesso che alterano la forma desiderata.

Se noteremo dei rami morti o di dimensioni eccessive sarà necessario rimuoverli.

Se noteremo che due rami partono dalla stessa altezza, dovremo mantenerne solo uno.

È importante che ogni taglio venga effettuato tramite l’utilizzo di apposite forbici sempre sterilizzate.

Una volta che avremo terminato di utilizzarle dovremo disinfettarle per evitare l’insorgere di malattie fungine, dannose per la pianta.

È sempre consigliato sigillare i tagli che abbiamo effettuato nell’operazione di potatura.

Questo perché attraverso uno specifico cicatrizzante riusciremo a proteggere le ferite da eventuali infezioni, sempre meglio prevenire e curare al meglio la nostra pianta.

In pochi sanno come potare il bonsai in poche mosse per farlo crescere in modo armonioso, è molto più semplice di quanto si possa pensare!

Consigliati per te