In pochi sanno che questo succoso ortaggio potrebbe prevenire nuovi tumori al seno

Sarà capitato a tutti di mangiare almeno una volta la pasta con la salsa di colore rosso famosa dappertutto. Stiamo parlando proprio della salsa di pomodoro tanto buona quanto ricca di benefici per il nostro organismo.

Già in un nostro precedente articolo noi della Redazione di ProiezionidiBorsa avevamo visto come il pomodoro possa aiutare contro il tumore alla prostata. Nelle prossime righe invece scopriremo come in pochi sanno che questo succoso ortaggio potrebbe prevenire nuovi tumori al seno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Cosa si sono chiesti gli esperti nello specifico? Si è partiti da questo semplice interrogativo.

Ci si è chiesto, se come tutti gli altri vegetali appartenenti alla famiglia delle solanacee, il pomodoro sia da escludere dalla dieta. In particolare per le donne che hanno avuto un tumore al seno.

In effetti come tutti i vegetali solanacee anche i pomodori contengono la poliammina cioè la molecola chimica responsabile di diversi ruoli nelle cellule umane.

Perché in presenza di neoplasie non si devono mangiare cibi contenenti poliammina

Nello specifico, è stato scoperto che nel caso del cancro si verificano molto più frequentemente delle disfunzioni del metabolismo della poliammina.

Inoltre si è visto come un aumento delle concentrazioni intracellulari di questa molecola, si riferisce proprio alla proliferazione delle cellule e quindi alla formazione di tumori.

Ecco quindi il motivo per cui quando si è in presenza di neoplasie, solitamente i medici consigliano di evitare di mangiare cibi che contengono questa sostanza.

Fra questi rientrano i pompelmi e le arance, ma anche i vegetali della famiglia solanacee fra cui anche il pomodoro.

In pochi sanno che questo succoso ortaggio potrebbe prevenire nuovi tumori al seno

Nonostante ciò, i dati che al momento sono stati pubblicati non mostrano un’evidenza netta su un aspetto. Se si mangiano questi alimenti in una dieta variegata, come quella mediterranea, non sembra esserci il rischio di recidiva del tumore al seno.

Così come sembra non esserci un peggioramento. In effetti, esistono moltissimi risultati che, al contrario, confermano che il consumo di vegetali, come il pomodoro, può avere invece degli effetti protettivi. Il merito è dovuto alla presenza dei polifenoli e i carotenoidi che hanno un’azione antiossidante e antiproliferativa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te