In pochi sanno che per essiccare la salvia e mantenere il suo incredibile sapore basta solo un semplice gesto

La salvia è una delle erbe aromatiche più comunamente utilizzate e amate, il suo inebriante profumo è davvero irresistibile.

Lo possiamo utilizzare per insaporire diverse pietanze ed è molto semplice da coltivare, infatti non necessita di particolari cure e attenzioni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

È una specie perenne che tende pian piano ad allargarsi e formare così un bel cespuglio, in estate vedremo crescere dei piccoli petali di colore viola o lilla.

In questo articolo sveleremo che in pochi sanno che per essiccare la salvia e mantenere il suo incredibile sapore basta solo un semplice gesto. 

Metodo

L’operazione che andremo a fare, è davvero semplice, avremo bisogno solo di circa quattro giorni a disposizione.

Per prima cosa dovremo raccogliere le nostre foglie di salvia, scegliendo ovviamente le migliori e possibilmente le più grandi.

Dopodiché laviamole molto attentamente, in modo che non rimanga nessun residuo e poniamole su un panno attendendo che asciughino.

Posizioniamole poi su un canovaccio e attendiamo circa quattro giorni; lasciamole riposare lì, adagiate in un posto ventilato e al riparo dalla luce.

Passato il tempo necessario la salvia risulterà secca, a questo punto potremo conservarla in un barattolo di vetro ermetico, scegliendo se lasciarle integre o sbriciolate.

Ovviamente, con l’estate in arrivo, è il momento migliore per raccoglierla, essiccarne le foglie e consumarla.

Questa operazione, a differenza del congelamento, ci dà la possibilità di consumarla in inverno senza perdere il suo sapore, utile per arricchire le pietanze.

Come anticipato, in pochi sanno che per essiccare la salvia e mantenere il suo incredibile sapore basta solo un semplice gesto.

Curiosità  

La salvia possiede notevoli proprietà benefiche, infatti viene usata da molto tempo come rimedio naturale per darci sollievo alleviando vari dolori.

Inoltre, per chi non lo sapesse, questa erba aromatica svolge un’azione antinfiammatoria aiutandoci anche a calmare la tosse, basterà utilizzarla sotto forma di decotto.

Mettiamo qualche cucchiaino di foglie sminuzzate dentro al pentolino pieno d’acqua per circa cinque minuti, filtriamo tutto e beviamo; volendo aggiungiamo del succo di limone.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te