In pochi lo sanno ma questo mollusco è perfetto da mangiare se si segue una dieta perché ha pochissime calorie e sazia velocemente

Un mollusco che vive sui fondali marini rocciosi e sabbiosi e che predilige le acque calde e temperate. Il suo nome scientifico è Octopus Vulgaris, e la mancanza di scheletro e guscio gli permette di insediarsi anche nei piccoli cunicoli rocciosi.

Nel Mediterraneo viene pescato principalmente due volte l’anno. Da settembre a dicembre in piccola taglia, e da maggio a luglio in taglia più grossa.

In pochi lo sanno ma questo mollusco è perfetto da mangiare se si segue una dieta perché ha pochissime calorie e sazia velocemente

Parliamo del polpo, un mollusco molto saporito e acquistato, ma che in pochi conoscono per le sue proprietà nutritive. Iniziamo dicendo che il polpo è un alimento particolarmente consigliato in caso di diete dimagranti. Infatti contiene all’incirca 60 Kcal ogni 100 grammi. È un cibo sano e prelibato con una percentuale molto bassa di carboidrati, all’incirca 1,5%.

Grazie alla sua quantità di tessuto connettivo, il polpo è un alimento che sazia velocemente.

Ricco di vitamine A, importante per la vista, le ossa e i denti e vitamina B12, essenziale per la formazione di globuli rossi. La vitamina C, invece aiuta il nostro organismo ad aumentare le difese immunitarie.

Il polpo è inoltre ricco di potassio, magnesio e ferro. Anche se, durante la cottura, perde molti di questi minerali.

Come possiamo cucinare questo mollusco

Dopo aver eliminato gli occhi, il becco, la sacca di inchiostro e le interiora all’interno della testa, possiamo lavarlo e preparare delle ottime pietanze.

Il polpo si presta bene per ogni tipo di preparazione. Bollito, al forno, alla griglia, fritto. Insomma possiamo sbizzarrirci e cucinarlo per accompagnare un antipasto, o con un risotto come primo piatto, o come secondo associato ad un contorno.

In pochi lo sanno ma questo mollusco è perfetto da mangiare se si segue una dieta perché ha pochissime calorie e sazia velocemente.

Approfondimento

Facciamo molta attenzione a questi importanti particolari che ci aiutano a distinguere il pesce fresco da quello congelato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te