In pochi lo sanno ma basta avere queste piante sul terrazzo e i ragni non verranno più a farci visita

Si dice “Ragno porta guadagno”. Se sia vero non è ancora stato chiarito. Sta di fatto che, comunque, avere dei ragnetti più o meno piccoli che girano per casa non è davvero il massimo.

Sono molte le persone ad averne il terrore. Parliamo della cosiddetta aracnofobia. Ma senza arrivare a situazioni così tragiche ed estreme, dobbiamo pensare che i ragni non vedono l’ora di costruire le loro casette, ovvero le fastidiosissime ragnatele.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Dietro i mobili, sulle pareti e negli angoli più nascosti, le tele dei ragni sono ovunque. E danno un senso di sporco e trasandato anche se la nostra casa è pulita e ordinata.

Ma il problema ha vita breve. Perché in pochi lo sanno, ma basta avere queste piante sul terrazzo e i ragni non verranno più a farci visita.

Piante repellenti

In natura esistono piante che svolgono un’azione repellente proprio contro i ragni. Si tratta di piante che possiamo coltivare sia in giardino che sul balcone. Molto profumate, sono tutte abbastanza semplici da coltivare e curare.

Stiamo parlando di:

a) menta;

b) lavanda;

c) basilico;

d) aglio;

e) citronella:

f) timo limone.

Se non si ha un vero e proprio giardino, basta sistemarne alcuni vasetti appena fuori da porte e sul davanzale delle finestre per scoraggiare i ragni ad entrare in casa nostra. Queste piante, infatti, emanano fragranze intense che infastidiscono l’animale. Quasi tutte, invece, a parte l’aglio, sono molto gradevoli per noi umani. E sono anche utilissime in cucina. Quasi tutte, infatti, sono delle erbe aromatiche molto saporite e che si prestano a dare un tocco di sapore a tantissime ricette.

E non è ancora finita. Perché timo limone e citronella tengono lontane anche le zanzare.

Oli essenziali

Per lo stesso principio, anche gli oli essenziali delle sopra citate piante (come sempre escluso l’aglio) tengono lontani i ragni.

I modi per utilizzarli sono davvero tanti. Possiamo versarne qualche goccia su dei piccoli pezzetti di cotone o realizzare dei pot-pourri … Posizionarli quindi nelle zone più strategiche della casa. Ad esempio, nei cassetti, dentro gli armadi, tra i libri…

Un’altra idea potrebbe essere quella di aggiungere qualche goccia di essenza in un deumidificatore. Non vedremo più ragni zampettare per casa e le stanze profumeranno di fresco!

Anche se abbiamo visto che, in pochi lo sanno, ma basta avere queste piante sul terrazzo e i ragni non verranno più a farci visita, se il problema si fosse già presentato, basta seguire i consigli che abbiamo spiegato in “Come eliminare in maniera rapida e veloce le ragnatele da pareti e soffitto per una casa dall’aspetto fresco e pulito”

Consigliati per te