In pochi li conoscono ma ecco 3 trucchi infallibili per scegliere un melone giallo davvero maturo

Saper riconoscere la frutta matura non è una cosa semplice. Se per alcuni frutti possiamo affidarci semplicemente al tatto, per altri non è così. Basti pensare alla zucca ad esempio, prodotto autunnale per eccellenza. Oppure all’avocado che puntualmente compriamo troppo acerbo per utilizzarlo subito.

Per scegliere l’avocado perfetto basta consultare l’articolo “Ecco qualche piccolo trucco per capire definitivamente se l’avocado è maturo e pronto da mangiare”. Questo prodotto è ormai molto utilizzato in tutte le cucine italiane tutto l’anno. Però oggi ci concentreremo su un prodotto più stagionale, dal sapore delicato e amato da tutti. Il melone giallo o melone d’inverno.

In pochi li conoscono ma ecco 3 trucchi infallibili per scegliere un melone giallo davvero maturo

In un precedente articolo abbiamo illustrato le incredibili proprietà di questo frutto. Oggi vedremo come acquistare sempre un melone gustoso e maturo in poche mosse.

Questo melone ha tantissimi nomi, viene chiamato melone giallo, bianco o melone d’inverno. Il tutto riporta alle sue classiche caratteristiche, la polpa bianca gustosa e zuccherina. La buccia esterna dal colore giallo intenso con queste increspature simili a delle costine. E per finire la sua incredibile longevità, visto che può essere consumato anche fino ad inverno inoltrato.

Ma come fare a scegliere il più maturo e pronto da mangiare possibile? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarci nella scelta di un prodotto davvero eccellente.

Prima di tutto controlliamo bene il colore della buccia, deve essere di un giallo intenso. Un giallo molto scuro quasi a ricordarci il colore oro. Significa che il melone ha raggiunto la maturazione giusta prima di essere raccolto.

Come seconda cosa controlliamo il picciolo. Contrariamente a quel che si pensa non deve essere per forza marrone e secco. Infatti può essere anche un po’ più verde e idratato, l’importante è che sia arricciato. Quando è arricciato quasi a formare una piccola spirale è pronto per essere raccolto. Se è ancora dritto significa che probabilmente dovrà ancora maturare un po’.

Per finire la forma

Spesso pensiamo che più un melone sia perfettamente rotondo più sia buono. In realtà in particolare in questa varietà di melone dalla forma ovale non è così. Se la zona di posa del melone è poco uniforme e piatta significa che ha passato più tempo a terra. Quindi ha avuto modo di maturare in condizioni naturali e prendere tanto sole.

Quindi, in pochi li conoscono ma ecco 3 trucchi infallibili per scegliere un melone giallo davvero maturo. Questi consigli sono utili per riconoscere un buon melone dall’esterno. Se invece lo tagliamo in due controlliamo la quantità di polpa. Se c’è tanto spazio nella parte centrale, quella con i semi, significa che non sarà molto buono. Più polpa c’è più sarà gustoso.

Approfondimento

Ecco i segreti dei nonni contadini per scegliere la zucca più matura e gustosa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te