In pochi conoscono questa innovativa ricetta per riutilizzare il pane senza sprechi

La cucina è uno dei nostri hobbies preferiti. Ci permette di esprimere la nostra creatività lasciando i nostri ospiti piacevolmente stupiti.

Ci piace utilizzare ingredienti sani e gustosi e cerchiamo di scegliere sempre i migliori. In questo periodo ci sbizzarriamo con le ricette più estive ma amiamo sempre i grandi classici.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Esiste una ricetta che ci permetta di riutilizzare degli ingredienti senza sprecarli? Come possiamo riutilizzare il pane avanzato?

Grazie a questo articolo scopriremo una ricetta innovativa che farà al caso nostro.

In pochi conoscono questa innovativa ricetta per riutilizzare il pane senza sprechi

Gli alimenti che consumiamo di più sono sicuramente pane e pasta. Fonte di carboidrati, ci danno le giuste energie per affrontare al meglio le nostre giornate.

Conosciamo diversi modi per riutilizzare la pasta evitando gli sprechi, ma per il pane, invece, siamo sempre più insicuri.

Il pane raffermo può essere riutilizzato a colazione magari immergendolo nel latte. Ma come possiamo fare se vogliamo un pasto più invitante? Magari da poter proporre ai nostri invitati?

In pochi conoscono questa innovativa ricetta per riutilizzare il pane senza sprechi. Non dovremo far altro che preparare gli gnocchi di pane.

Ci basterà immergere la mollica nel latte e preparare a parte una ciotola con della provola grattugiata.

A questa aggiungeremo poi due uova e 150 gr di farina insieme ad un pizzico di sale e pepe. Poi impasteremo insieme tutti gli ingredienti.

Una volta ottenuto un impasto omogeneo, non dovremo far altro che creare dei rotolini che andremo poi a tagliare. In questo modo daremo vita ai nostri gnocchetti.

Infine, li faremo bollire in acqua calda per soli 2 minuti ed i nostri gnocchi di pane saranno pronti.

Come condirli

Se vogliamo stupire i nostri invitati non condiamoli solo con una passata di pomodoro e basilico.

Con l’aiuto di un po’ di burro e qualche foglia di salvia, potremo mantecare i nostri gnocchi alla perfezione. In alternativa, potremo anche servirli con del pesto fresco.

In ogni caso, non dimentichiamoci mai una bella spruzzata di formaggio grattugiato. Andremo così a finire il piatto e a dar maggior sapore.

Ecco come stupire i nostri ospiti e ridurre gli sprechi. Non ci resta altro che metterci al lavoro.

Se al Lettore interessa l’argomento si consiglia questa lettura.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te