In pericolo il pagamento del reddito e pensione di cittadinanza senza questa dichiarazione

Inizio anno nuovo e inizio di tutte le incombenze burocratiche. Lo sa bene l’INPS, che ci tiene a comunicarlo. Infatti si tratta di mettere in pericolo il pagamento del reddito e pensione di cittadinanza senza questa dichiarazione. Proiezionidiborsa, sempre attenta alla salvaguardia dei diritti dei propri Lettori, informa cosa e come fare. Più volte, infatti si è trattato il tema reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, sul come fare per richiederlo, a chi spetta ecc.

Il reddito di cittadinanza, introdotto come misura di contrasto alla povertà, è un sostegno economico per il reinserimento nel mondo del lavoro. Mentre la pensione di cittadinanza spetta ai componenti del nucleo familiare con età pari o superiore ai 67 anni. Oppure, se nel nucleo familiare siano presenti persone di età inferiore a 67 anni, con disabilità gravi o comunque non autosufficienti. Ovviamente per ottenerlo, sono necessari determinati requisiti economici, residenza e cittadinanza.

In pericolo il pagamento del reddito e pensione di cittadinanza senza questa dichiarazione

Ma attenzione a non rischiare di perdere il reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. L’INPS, infatti, con un comunicato stampa invita tutti i percettori ad inviare questa dichiarazione.  Si tratta della DSU, ovvero della dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per il calcolo dell’ISEE.

La DSU è un documento che contiene tutti i dati del nucleo familiare, anagrafici, reddituali e patrimoniali, che va periodicamente aggiornata. Ecco perché l’INPS avvisa di rinnovare la DSU per l’ISEE 2021 entro il 31 gennaio 2021, al fine di continuare a ricevere i pagamenti.

Ad ogni modo, la mensilità di Gennaio 2021, arriverà regolarmente, ma sarà necessario l’aggiornamento da febbraio. Pertanto si dovrà avere un ISEE aggiornato, perché il calcolo di reddito e pensioni sarà riferito alle DSU aggiornate al 31 gennaio 2021. Altrimenti da febbraio si rischia di vedersi interrotto il beneficio.

 

Approfondimento

Assegno natalità INPS a partire da 960 euro con DSU 2021 

Consigliati per te