In forte denaro un titolo azionario che in Borsa è volato del 188%

Anche se la Borsa italiana non sta passando una fase brillante, non è così per alcune azioni del listino. Nonostante il passo incerto di Piazza Affari, ci sono titoli che nella difficoltà sembrano sguazzarci. Anzi, sembra trovare vigore. E’ il caso di un titolo azionario in forte denaro che in Borsa è volato del 188%. In sette sedute. Vediamo qual è.

In forte denaro un titolo azionario che in Borsa è volato del 188%

Con un rialzo del 188% dal 26 marzo al 7 aprile, il titolo azionario Giglio Group (MIL:GG) si candida ad essere tra i migliori titoli a Piazza Affari. Certamente si candida a rendere felici gli azionisti che hanno creduto nel gruppo attivo nell’e-commerce.  E sicuramente il fatto di appartenere ad uno dei settori più premiati dalla crisi, e che lo sarà maggiormente in futuro, il commercio su piattaforma digitale, lo ha aiutato nella impresa di quasi triplicare il valore in poco più di 2 settimane.

Nell’ultima seduta, quella di lunedì 20 aprile, il titolo ha segnato un ennesimo balzo verso l’alto, dopo qualche giorno di appannamento. Il risveglio è dovuto all’accordo che la società ha siglato con Sinopharm, uno colosso farmaceutico mondiale, per l’import e l’export di prodotti sanitari da e per la Cina. La notizia ha fatto fare un balzo del 17% all’azione.

Ci sono ancora margini di apprezzamento del 25% nel breve

In realtà l’azione aveva già messo a segno un balzo del 188% in 7 sedute. Poi erano arrivate le inevitabili prese di beneficio e nelle successive sette sedute l’azione ha perso quasi la metà del valore. Le vendite sul titolo l’anno fatto calare dai massimi di 4,5 euro fino a 2,95 euro. Poi la notizia dell’accordo ha scatenato nuovamente gli acquisti.

Il balzo potrebbe essere l’inizio di una nuova corsa. Il superamento di 3,71 euro in chiusura di seduta può essere il preludio a un allungo verso i massimi in area 4,5 euro.  Dai valori raggiunti lunedì 20 aprile sarebbe un rialzo di quasi il 25%. Mentre una chiusura sotto 2,95 euro confermerebbe il trend negativo di breve periodo, che nonostante il balzo della seduta di lunedì, rimane al ribasso.

Un titolo altamente volatile non adatto a tutti gli investitori

Un titolo azionario in forte denaro che in Borsa è volato del 188% in 7 sedute dovrebbe fare riflette chi decidesse di comprarlo. Da sottolineare che il massimo storico del titolo è a 8,9 euro fatto segnare ad ottobre del 2017. A dimostrazione di come l’azione, quotata sul segmento Star della Borsa italiana, sia estremamente volatile. Chi si avventura nell’investimento in questo titolo deve essere cosciente del rischio dell’investimento relativo alla alta variabilità dei prezzi. Inoltre ne deve seguire le evoluzioni giorno dopo giorno, inserendo rigidi ordini di chiusura sotto i livelli chiave.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te