In cucina tutti seguono questo consiglio che è però sbagliato, rovina i nostri piatti e ci fa sprecare denaro

A volte i consigli della nonna ci risolvono molti problemi in cucina. Questa tradizioni, infatti, hanno spesso qualcosa di vero e si appoggiano su basi scientifiche. In altri casi, adottare questi trucchi può essere controproducente.

È ad esempio diffusissima un’abitudine culinaria chedà in realtà molti effetti indesiderati. In cucina tutti seguono questo consiglio che è però sbagliato, rovina i nostri piatti e ci fa sprecare denaro: ecco di cosa si tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Un’abitudine controproducente

Tra le tante tradizioni a cui ci affidiamo quando cuciniamo spiccano quelle legate alle uova. Questo ingrediente è infatti a prima vista semplicissimo da cucinare. È inoltre molto versatile e si presta a tantissime preparazioni. Se fare un uovo sodo non richiede capacità particolari, in altri casi ottenere un risultato perfetto è difficile.

È il caso ad esempio degli albumi montati a neve. Come spiegato in un altro articolo, esistono dei trucchi per ottenere albumi montati perfetti velocemente. Per raggiungere questo risultato, però, molti aggiungono un ingrediente che finisce con lo smontare gli albumi. Vediamo insieme perché.

Il sale non è un alleato

In cucina tutti seguono questo consiglio che è però sbagliato, rovina i nostri piatti e ci fa sprecare denaro perché dovremo rifare tutto daccapo. Secondo la tradizione, infatti, aggiungere un pizzico di sale aiuta a ottenere albumi montati a neve perfetti. Si tratta di una leggenda metropolitana. L’effetto del sale negli albumi è in realtà l’opposto. Durante le prime fasi della montatura a neve il sale effettivamente aiuta a ottenere più schiuma. L’effetto  svanisce velocemente.

Per natura infatti il sale “attrae” l’acqua e provoca così la fuoriuscita della parte liquida degli albumi. Ma non solo. Il cloruro di sodio impedisce il funzionamento delle proteine che rendono la schiuma soda e compatta. Come risultato otterremo quindi albumi che perdono acqua, meno voluminosi e stabili. Non solo, il rischio è perfino quello che gli albumi si smontino del tutto. In questo caso bisognerà ripetere l’operazione, perdendo tempo e sprecando altre uova!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te