In arrivo una sorpresa amara per chi fuma alla guida di un veicolo

Da ieri le Commissioni di Trasporto e Ambienti hanno cominciato ad esaminare le varie proposte di modifica alle regole del Codice della Strada. In particolare è cominciato l’esame del Decreto Legge 121/2021 recante Disposizioni urgenti in materia di investimenti e di sicurezza delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. Sono tante le novità per la sicurezza della circolazione proposte. Infatti sono state avanzate 434 proposte di modifica al Decreto Legge.

Oltre a tante novità che potrebbero arrivare, sono previsti anche alcuni inasprimenti su diverse sanzioni. Uno di questi riguarda la multa prevista nei confronti di chi utilizza il telefonino o altri dispositivi mentre è alla guida. Infatti questo è l’errore più comune quando si guida e costa caro anche stando fermi al semaforo. Attualmente per questo comportamento imprudente, si rischiano sanzioni che vanno da un minimo di 165 euro fino ad un massimo di 660. Mentre con l’approvazione delle proposte, potrebbero aumentare da un minimo di 422 euro fino ad un massimo di 1.697. Inoltre è in arrivo una sorpresa amara per chi fuma alla guida di un veicolo. Ma procediamo con ordine. Partiamo prima di tutto dal considerare le novità che potrebbero cambiare per gli automobilisti e per chi guida altri tipi di veicoli.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Novità anche per chi guida veicoli a due ruote

Sono infatti in arrivo clamorose novità per il monopattino elettrico che non faranno piacere ai proprietari. Ciò è dettato soprattutto dalla guida selvaggia di tanti conducenti di questo veicolo, nonché per l’aumento degli incidenti, anche mortali, che li hanno visti protagonisti. Pertanto le proposte mirano ad inserire l’obbligo di targa, di assicurazione, l’obbligo del casco anche per i maggiorenni e a portare il limite di velocità a 20 Km orari.

In arrivo una sorpresa amara per chi fuma alla guida di un veicolo

Attualmente fumare in auto non è vietato, a meno che nella nostra auto non viaggino minori di 18 anni e donne in stato di gravidanza. In questi casi, se fermati ad un posto di blocco la multa è inevitabile e può arrivare a circa 500 euro. Inoltre questa multa non può essere pagata in misura ridotta come le altre sanzioni stradali, ma si può contestare.

Ma le cose, adesso potrebbero cambiare. Tra gli inasprimenti citati all’inizio uno di questi riguarda appunto il divieto di fumo durante la guida a prescindere dalla presenza di minori o donne in gravidanza. Ciò in virtù del fatto che il gesto di accendere la sigaretta può distogliere l’automobilista dalla guida del veicolo, aumentando il rischio di incidenti. Inoltre anche il gesto, comunque già multabile, di gettare il mozzicone può aumentare rischi di incendi.

Questo divieto potrebbe inoltre essere un motivo in più per smettere di fumare ed essere prudenti alla guida e più attenti alla nostra salute.

Approfondimento

Più di 300 euro di multa per chi guida senza questa manutenzione che molti ignorano 

Consigliati per te