In arrivo una missione impossibile per chi deve presentare la dichiarazione dei redditi

I cittadini più pratici provvedono da soli a compilare la dichiarazione dei redditi mentre chi non ha esperienza e non vuole commettere errori si rivolge ai commercialisti oppure ai CAF. Quest’anno prima di ipotizzare il fai da te bisogna essere pronti a tutto perché è in arrivo una missione impossibile per chi deve presentare la dichiarazione dei redditi.

Stampare la precompilata dal sito dell’Agenzia delle Entrate

Alcuni contribuenti italiani hanno avuto modo di stampare la precompilata dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Tutti hanno notato le modifiche al quadro RS con l’introduzione del prospetto sugli aiuti di Stato. In un modo o nell’altro, quasi tutti i contribuenti italiani hanno ricevuto degli aiuti concessi dalle normative emergenziali.

Quanti codici nuovi nella dichiarazione dei redditi?

Ebbene l’elenco non è di poco conto perché sono codificati ben 45 diversi aiuti, 14 dei quali inseriti proprio in occasione dell’emergenza sanitaria. Perciò bisogna tenere gli occhi ben aperti al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi onde evitare di commettere errori.

Cosa inserire

Nella dichiarazione di quest’anno, valevole per gli importi percepiti nel disastroso anno bisestile 2020, bisogna inserire tutto, aiuti di Stato e aiuti “de minimis” erogati per la pandemia. Infatti, il contribuente una volta dichiarato quanto percepito consente all’Agenzia delle Entrate di registrare l’importo nel registro nazionale degli aiuti.

Bisogna stare attenti a cosa si scrive

Dunque i contribuenti orientati a compilare da soli la dichiarazioni dei redditi 2021 devono prestare attenzione a questo nuovo prospetto aiutandosi con le  apposite tabelle allegate alle istruzioni dei modelli Redditi 2021 e Irap 2021 nella quale sono codificati i singoli aiuti di Stato.

Il numero elevato di bonus e ristori introdotti con l’emergenza sanitaria sicuramente creerà non pochi problemi ai cittadini fai da te della dichiarazione dei redditi. L’Agenzia delle Entrate ritiene necessaria e indispensabile l’indicazione degli aiuti ai fini della legittima fruizione degli stessi.

In arrivo una missione impossibile per chi deve presentare la dichiarazione dei redditi

Tra codici numerici di ogni genere e tipo sicuramente capiterà a qualcuno di non trovare quello adatto rispetto all’aiuto percepito. In questo caso esiste il codice residuale 999 con dicitura “Altri aiuti di Stato o aiuti de minimis diversi da quelli sopra elencati”.

Consigliati per te