In arrivo per alcuni lavoratori 200 euro in più nella busta paga di giugno e altri 100 euro a giugno 2022 

Il mese di giugno è ricco di novità per alcune categorie di lavoratori dipendenti. Molti contratti sono rinnovati, infatti già in un precedente articolo abbiamo accennato all’aumento di 104 euro già a partire da giugno per autotrasportatori e corrieri. Adesso in arrivo per alcuni lavoratori 200 euro in più nella busta paga di giugno e altri 100 euro a giugno 2022. Infatti, il mese di aprile un’altra categoria di lavoratori ha visto aggiornato il CCNL. Analizziamo quali sono le condizioni di rinnovo CCNL e quale categoria di lavoratori investe.

In arrivo per alcuni lavoratori 200 euro in più nella busta paga di giugno e altri 100 euro a giugno 2022

Rinnovato il CCNL grafici editoria industria, con l’erogazione in busta paga di una tantum a giugno 2021 di 200 euro lordi e di una tantum a giugno 2022 di 100 euro lordi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

L’accordo ha visto la conferma il 19 aprile 2021 con un importo complessivo lordo per  una tantum di 300 euro.

Questo importo non concorre al calcolo del trattamento di fine rapporto. Inoltre, sarà corrisposto a tutti i lavoratori assunti dal 20 gennaio 2021. Quindi, i lavoratori devono essere in forza già dal 19 gennaio 2021.

Voce una tantum nel corpo del cedolino

Nel corpo centrale del  cedolino di giugno, sarà esposta una voce “una tantum” di 200 euro. Questa voce è al lordo, quindi, soggetta a tassazione e contribuzione. Inoltre, non concorre nel computo di calcolo per il trattamento di fine rapporto (TFR).

In effetti, il rinnovo del CCNL grafici editoria ha introdotto una nuova classificazione del personale solo del settore editoria. Mentre resta invariata la classificazione del settore grafici. Le nuove tabelle retributive sono aggiornate a partire dal mese di maggio 2021.

Da considerare anche che in vista delle ferie, molti i lavoratori saranno costretti a lavorare e si chiedono cosa spetta di diritto. Per capire cosa fare, consigliamo di consultare la nostra guida su: cosa succede a chi è costretto a lavorare durante le ferie, avrà uno stipendio più alto in busta paga?

Consigliati per te