In arrivo col 2021 aiuti economici più alti per chi assiste familiari anziani e disabili

I consulenti del nostro team avvertono i Lettori che sono in arrivo col 2021 aiuti economici più alti per chi assiste familiari anziani e disabili. I parenti di soggetti con handicap o particolarmente anziani bisognosi di costanti cure possono anche assentarsi dal lavoro. E il congedo professionale spettante non comporta alcuna decurtazione dello stipendio. Nel precedente articolo abbiamo difatti ribadito che lo Stato assicura “Fino a 100 euro al giorno di assegno INPS per chi assiste invalidi e anziani con la Legge 104”.

L’approvazione della Legge di Bilancio 2021 ha portato all’erogazione di ulteriori risorse economiche a sostegno di migliaia di contribuenti. Primi fra tutti coloro che vivono in una condizione di difficoltà economica e di disagio psicofisico. La mancanza o la penuria di risorse finanziarie spesso si associa ad una serie di limitazioni fisiche e/o mentali. Queste spesso richiedono la presenza di familiari. Sapere che sono in arrivo col 2021 aiuti economici più alti per chi assiste familiari anziani e disabili non può che recare conforto a quanti si spendono quotidianamente.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

In arrivo col 2021 aiuti economici più alti per chi assiste familiari anziani e disabili

Secondo quanto statuisce il Decreto legislativo 205/2017  anche i familiari, pur non essendo professionisti del settore, hanno diritto a percepire sostegni economici. Ciò perché, benché non siano assistenti in possesso di specializzazioni, erogano costante cura al familiare inabile e non più autosufficiente. Per i prossimi 3 anni a partire dal 2021 le forze governative hanno finanziato un fondo di ben 30 milioni di euro per ciascun anno per offrire sussidi economici ai caregiver. Ciò in considerazione del grande lavoro e impegno con cui i familiari sostengono e garantiscono assistenza ai soggetti non più autonomi. Il sussidio economico che raggiungerà tale caregiver rappresenta un doveroso riconoscimento materiale a quanti ogni giorni si prendono cura di familiari in stato di bisogno. Ancora più corposo infine lo stanziamento di risorse finanziarie a favore dei soggetti con autismo perché incrementato di ulteriori 50 milioni per l’anno 2021.

Consigliati per te