In arrivo aiuti, housing temporaneo per le famiglie e investimenti economici nelle missioni del Recovery Plan

Il Consiglio dei Ministri, eccetto Italia Viva, ha approvato il piano per la ripresa economica, che tutti gli Stati Membri dovranno presentare in Commissione Europea. Senza entrare nelle questioni politiche, ProiezionidiBorsa informa i propri Lettori che sono in arrivo aiuti, housing temporaneo per le famiglie e investimenti economici nelle missioni del Recovery Plan.

Il Recovery Plan, battezzato Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha l’obiettivo di fronteggiare l’impatto che la crisi pandemica ha creato sulla nostra economia. Ha l’obiettivo di costruire un “un tempo nuovo dell’economia e della società”. Il Piano Nazionale si articola in 6 missioni che rappresentano le seguenti aree tematiche di intervento:

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

  • digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura;
  • rivoluzione verde e transizione ecologica;
  • infrastrutture per una mobilità sostenibile;
  • istruzione e ricerca;
  • inclusione e coesione;
  • salute.

Appare chiaro come il Piano miri a riformare l’Italia in tutti gli ambiti sociali ed economici.

Digitalizzazione, transizione ecologica e inclusione sociale

Il piano, in particolare, si legge nella bozza, presenta una strategia vertente su tre assi:

  • digitalizzazione e innovazione;
  • transizione ecologica;
  • inclusione sociale.

Assi fondamentali per la crescita sociale ed economica del Paese. Transizione verde e digitale insieme alla inclusione sociale, sono i pilastri fondamentali per una crescita che possa abbattere le disuguaglianze.

Infatti saranno stanziati fondi per incrementare la formazione scolastica, aumentare asili nido, istruzione e ricerca, ridurre, fino ad eliminare, i divari territoriali. Sono previsti 28,5 miliardi per l’istruzione e ricerca, tra cui aumentare asili nido e servizi per l’infanzia, contrastare l’abbandono scolastico e migliorare la formazione e il reclutamento dei docenti.

Si potenzieranno le scuole, gli asili nido, mediante investimenti, creando così nuove opportunità di lavoro. Altri obiettivi inoltre sono di realizzare una piena parità di genere, incrementare l’occupazione giovanile e potenziare lo sviluppo del Mezzogiorno.

In arrivo aiuti, housing temporaneo per le famiglie e investimenti economici nelle missioni del Recovery Plan

In arrivo aiuti alle famiglie italiane nel Recovery plan, vuol dire sostenere famiglie e la genitorialità.  Sono previsti 27,6 miliardi per l’occupazione giovanile, famiglie e parità di genere. È previsto infatti un incremento e rafforzamento dei servizi sociali, potenziando altresì le iniziative di housing sociale. Trattasi di programmi di housing temporaneo per famiglie o singoli in gravi difficoltà, con aiuti per agevolare l’uscita da situazioni di grossa difficoltà.

Sono previsti anche interventi di rigenerazione aree periferiche, per realizzare impianti sportivi. Il documento approvato prevede 222 miliardi spese che si spera vengano interpretati nelle giuste misure attuative con i decreti e le relative leggi. Insomma, il senso critico, impone di pensare che sono in arrivo aiuti, housing temporaneo per le famiglie e investimenti economici nelle missioni del Recovery Plan. Si spera con grande tempestività e pragmatismo, ciò che, davvero, serve all’Italia per puntare al futuro!

 

Approfondimento

Aiuti alle famiglie con ISEE fino a 30.000 euro che valgono un assegno per l’acquisto di auto

Consigliati per te