In arrivo 4.000 posti di lavoro nella nuova super fabbrica di batterie

Aprirà a Scarmagno, nella città metropolitana di Torino, il più grande stabilimento europeo per la produzione e lo stoccaggio di batterie al litio. Sono in arrivo 4.000 posti di lavoro nella nuova super fabbrica di batterie. Ecco tutti i dettagli.

Italvolt annuncia la realizzazione del mega stabilimento

Lars Carlstrom, alla guida della società italiana Italvolt, annuncia la realizzazione della prima gigafactory in Italia dedicata alla produzione e allo stoccaggio di batterie agli ioni di litio. Sarà fra le più grandi al mondo. Si tratta di un passo storico: secondo Italvolt, la creazione della super fabbrica rappresenta il più grande investimento industriale in Italia in tempi recenti.

Lo stabilimento occuperà un’area di 300.000 metri quadri e avrà una capacità di 45 GWh. La prima fase prevede un investimento di 4 miliardi di euro, e si concluderà nel 2024 con l’apertura dell’impianto.

Quello delle batterie agli ioni di litio è un settore in forte crescita. Si prevede che la domanda aumenterà di 17 volte entro il 2030. Le batterie, infatti, sono un elemento fondamentale per lo sviluppo del mercato dei veicoli elettrici. A dominare la supply chain è per ora la Cina, seguita da Giappone e Corea del Sud (secondo la classifica stilata nel 2020 da BloombergNEF). Ma il ruolo dell’Europa è in crescita, e il nuovo stabilimento rappresenterà un passo in avanti in questo senso.

Almeno 4.000 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di Scarmagno

Per la realizzazione della nuova fabbrica è stata scelta l’area dell’ex stabilimento Olivetti di Scarmagno, nella città metropolitana di Torino. Si tratta, dunque, di un’occasione di rinascita per una zona industriale dismessa. Italvolt ha selezionato il sito per gli ottimi collegamenti con Ivrea e Torino e, più in generale, per il legame con il tessuto produttivo del Piemonte.

L’apertura dello stabilimento avrà risvolti positivi per l’economia della Regione: infatti, sono in arrivo 4.000 posti di lavoro nella nuova super fabbrica di batterie. Ma Italvolt prevede che l’indotto genererà fino a 15.000 nuovi posti di lavoro.

Approfondimento 

Dove trovare lavoro in questo momento di crisi e anche dopo?

Consigliati per te