Impossibile fare a meno di questa pianta perenne dalle foglie viola che sembrano velluto e che decora perfettamente ogni casa

Mobili e complementi d’arredo abbelliscono e rendono unico il nostro appartamento. Ma anche le piante possono contribuire a personalizzare la casa. I vegetali non sono solo degli elementi decorativi, ma rendono elegante e raffinato ogni spazio. Alcune specie, poi, devono essere coltivare in piena luce, altre invece non necessitano dei raggi del sole. Ci sono delle piante che hanno bisogno di cure e piccoli arbusti che sono perfetti per chi non possiede assolutamente il pollice verde. Ad esempio, potemmo coltivare questa pianta grassa molto particolare ed elegante, che somiglia ad una rosa.

Impossibile fare a meno di questa pianta perenne dalle foglie viola che sembrano velluto e che decora perfettamente ogni casa

Per abbellire la casa possiamo scegliere tra tante varietà di piante. Ad esempio, è molto comune trovare in un’abitazione il pothos, l’anthurium dal fiore rosso o la sansevieria, che aiuterebbe ad eliminare l’umidità. Ma esiste anche una pianta dalle foglie molto particolari che attira l’attenzione. Parliamo di un piccolo arbusto perenne e sempreverde che prende il nome di gynura aurantiaca. Originaria dell’Indonesia, questa pianta in natura può raggiungere delle altezze davvero notevoli.

La gynura aurantiaca è molto decorativa e facile da coltivare. La bellezza di questa pianta risiede nelle sue grandi foglie, carnose e dai margini dentellati. Infatti, sono ricoperte da una peluria di colore viola. La pianta produce anche dei piccoli fiori di colore giallo o arancione che non hanno un profumo molto gradevole.

Come si coltiva questa pianta

Impossibile fare a meno di questa pianta perenne che decora perfettamente la casa ed è molto facile da coltivare. La gynura aurantiaca ama l’esposizione al sole e di conseguenza teme molto il freddo. È una pianta che deve essere innaffiata regolarmente durante i periodi caldi. È necessario anche nebulizzare dell’acqua sulle foglie per mantenere il giusto grado di umidità. Il suo terreno ideale è quello ricco e ben drenato. Composto da foglie, compost e sabbia. La concimazione deve avvenire ogni tre settimane, sciogliendo il concime liquido nell’acqua di irrigazione.

La pianta non necessita di importanti potature, ma solo di alcuni tagli che la renderebbero più ordinata. Facciamo attenzione, perché la gynura aurantiaca può essere attaccata da afidi e parassiti. Proteggiamola utilizzando un buon antiparassitario o preparando dei macerati fai da te, utili per allontanare questi piccoli insetti dannosi.

Lettura consigliata

Tutti vorranno in giardino questo splendido fiore quando scopriranno che profuma di cioccolato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te