Importo da dedurre dalla dichiarazione dei redditi per le spese scolastiche

L’Agenzia delle Entrate ha fatto luce sull’importo da dedurre dalla dichiarazione dei redditi per le spese scolastiche. Le famiglie per mandare i figli a scuola spendono molti soldi e almeno in parte possono beneficiare di una deduzione all’atto della compilazione del modello. Le famiglie possono portare in deduzione l’importo massimo di 152 euro. C’è da fare chiarezza in merito perchè non parliamo di spese scolastiche universitarie ma solo quelle riferite alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie. Per fare un esempio calzante il riferimento è alle spese di gite scolastiche e contributi versati alla scuola.

L’Agenzia delle Entrate si riferisce  al 730 o al modello Redditi da compilare nel 2020, in relazione a redditi percepiti (e a spese sostenute) nel 2019.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Perché le università sono tagliate fuori

La circolare ha fatto chiarezza anche in merito alle spese sostenute dalle famiglie per mandare i figli all’università. Non rientrano in questo campo di deduzioni perché hanno regole proprie.

Quali spese portare in deduzione

Le famiglie hanno la possibilità di portare in deduzione la tassa di iscrizione, la mensa scolastica, le gite, corsi extracurriculari, trasporto scolastico. E’ bene chiarire che non si porta l’intero importo ma solo una parte della spesa sostenuta. Il limite di  detraibilità cresce ogni anno. Nel 2019 risulta 800 euro. Per questo motivo la somma è fissata in 152 euro corrispondente al 19% di 800 euro. Per ottenere il beneficio vanno conservati pagamenti anche sotto forma di bollettino postale o bonifico.

L’abbonamento per il trasporto pubblico locale regionale o interregionale

Le famiglie acquistando l’abbonamento per il trasporto pubblico locale regionale o interregionale per mandare i figli a scuola possono ottenere la deduzione. L’importo massimo è di 250 euro, in questo caso va applicato il 19% e risulta una detrazione di 47,5 euro da inserire in dichiarazione dei redditi. L’abbonamento per autobus, metropolitane e treni consente di far pesare meno l’importo da pagare in sede di dichiarazione dei redditi. E’ chiaro che la famiglia può portare in deduzione la spesa solo se sostenuta nell’anno solare 2019 a prescindere dal periodo di validità dell’abbonamento. Solo per quest’anno è ancora possibile portare in detrazione spese avvenute senza tracciabilità nel 2019. In futuro i contribuenti devono pagare con strumenti telematici altrimenti addio agevolazioni, compreso l’ importo da dedurre dalla dichiarazione dei redditi per le spese scolastiche.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.