IMMSI vicina ad una svolta di breve

Fonte La Stampa Finanza Online

Il Consiglio di Amministrazione di Immsi S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato il Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2016.
Ricavi consolidati 1.079,4 milioni di euro, in crescita dell’2,5% (+4,3% a cambi costanti) (1.052,5 €/mln al 30 settembre 2015)
Ebitda 139,5 milioni di euro, in crescita dell’1,8% (+3% a cambi costanti) (137,1€/mln al 30 settembre 2015)
Risultato operativo (Ebit) 57,3 milioni di euro (58,1 €/mln al 30 settembre 2015)
Risultato netto consolidato positivo per 0,8 milioni di euro (2,9 €/mln al 30 settembre 2015), su cui hanno pesato imposte di competenza per 12,8 milioni di euro (+4,5€/mln rispetto a 8,3 €/mln al 30 settembre 2015)
Posizione finanziaria netta -894,5 milioni di euro, in miglioramento per 32,2 €/mln rispetto ai -926,7 €/mln al 31 dicembre 2015 e in miglioramento per 18,5 €/mln rispetto ai -913 €/mln al 30 settembre 2015.


Analisi di Proiezionidiborsa

Sul titolo è in corso una proiezione ribassista che dopo aver raggiunto il I° obiettivo ha trovato una pausa.

Da notare che il TC2 è molto vicino a dare un segnale rialzista.

Una svolta di breve, quindi, potrebbe essere dietro l’angolo.

immsi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te