Immsi, dai livelli attuali potrebbe partire per raddoppiare le quotazioni in poco tempo

I mercati internazionali a ridosso del nostro setup annuale del 5 ottobre forse hanno ritrovato una base dalla quale ripartire al rialzo. C’è ancora bisogno di qualche conferma ma iniziamo a essere ottimisti. Per il momento, come da nostro punto sui mercati, il consiglio è di rimanere a bordo campo in attesa di sviluppi per capire se tornare Long o Short.

Ci sono però delle interessanti opportunità che potrebbero essere colte sul mercato italiano e fra queste dopo aver analizzato 3 titoli che potrebbero dare un bel segnale Buy, oggi ritorniamo su Immsi.

“HYCM”/
“HYCM”/

Immsi, dai livelli attuali potrebbe partire per raddoppiare le quotazioni in poco tempo.

Un titolo che rimane fermo da diversi anni nonostante interessanti parametri di bilancio

Il titolo (MIL:IMS) ha chiuso la seduta del 7 ottobre a quota 0,4895 con il prezzo  invariato rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 0,3840 e il massimo a 0,5880.

Cosa attendere da ora in poi?
Nelle scorse settimane, abbiamo messo l’accento sui dati di bilancio, a dir poco strepitosi e abbiamo confermato il nostro target.

A distanza di un mese quasi, dopo aver segnato il massimo annuale, i prezzi sono tornati quasi ai livelli della pubblicazione degli ultimi dati. Cosa fare da ora in poi?

Immsi, dai livelli attuali potrebbe partire per raddoppiare le quotazioni in poco tempo

Il ritracciamento dell’ultimo periodo dai massimi annuali si è formato inside rispetto alla candela settimanale del 30 settembre. Questo cosa significa? Che questo movimento potrebbe essere preparatorio a nuovi allunghi rialzisti.

Ecco la nostra strategia di investimento

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 0,4640, i prezzi potrebbero continuare a salire in pochi mesi verso l’area di 0,5880 e poi 0,82/0,90. Nel breve, pericolosa una chiusura giornaliera inferiore a 0,4640.

Continuiamo a essere molto fiduciosi su questa società nonostante le quotazioni siano rimaste ferme per anni e guardiamo con attenzione ai dati al 30 settembre che verranno approvati dal Consiglio di Amministrazione in data 12 novembre.

In base ai nostri Trading Systems ai livelli attuali si potrebbe comprare con stop loss di breve a 0,439.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te