Le 5 domande da fare alla tua banca
Noi di Fisher non lasciamo mai soli i nostri clienti. Se hai 350K, scopri di più su come operiamo in questa guida.
Scopri di più >>

Immobiliare in Italia in ripresa: è la svolta?

Il mercato immobiliare in Italia ha registrato una forte ripresa nel quarto trimestre del 2018.

Sia ben chiaro che i dati forniti dall’ISTAT che parlano di un ritorno ai livelli del 2010 si riferiscono al numero delle transazioni e non ai prezzi.

E’ comunque un buon segnale per un settore che viene da anni molto bui sia a livello di prezzi ma anche proprio a numero di compravendite.

E questo principalmente a causa delle difficoltà nella concessione del credito, dei mutui.

Immobiliare in Italia: numeri importanti

La crescita trimestre su trimestre è stata ben del +4.7%.

Stessa crescita percentuale anche su base annua :+4.7%.

Poi le compravendite si di distinguono e registriamo un +5,5% il settore abitativo mentre batte ancora in testa  con -5,8% il commerciale.

A forza di spinte da parte della BCE risultano in crescita anche i mutui con un +3,6%,sempre dalle rilevazioni dell’ISTAT.

Immobiliare in Italia: per l’aumento dei prezzi …ripassare

E’ scontato che per certi beni di lusso piuttosto che in ambite località turistiche la crisi immobiliare abbia inciso meno sui prezzi ma complessivamente la situazione resta pesante.

L’eccesso di offerta che si è realizzato in migliaia di comuni italiani a causa di una completa deregulation del settore sarà ben difficile da smaltire anche negli anni.

Da piani regolatori fin troppo severi si è passati a una fase di edificazione senza controllo.

I vari governi, per consentire alle amministrazioni locali di finanziarsi tramite concessioni edilizie, hanno lasciato campo libero a una speculazione insensata quanto selvaggia.

I risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Migliaia e migliaia di immobili sfitti!

L’abbandono degli immobili come risorsa del mercato

Per quanto assurdo possa sembrare un supporto alla ripresa dei prezzi potrebbe venire dal crescente numero di immobili che, tra eredità distratte e banche ormai disinteressate al bene, vengono abbandonati.

Una sorta di spopolamento degli immobili disponibili alquanto allucinante ma realistico.

Basta  solo osservare con attenzione il paesaggio urbano e non.

In sostanza in questo modo il numero degli immobili disponibili diminuisce ed in qualche modo aiuta i prezzi a se non ripartire, non crollare definitivamente.

Approfondimento

Scarica GRATIS L’ebook Speculare sugli immobili

Articoli precedenti sugli immobili

Immobiliare in Italia in ripresa: è la svolta? ultima modifica: 2019-04-23T16:02:00+02:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.